<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Gran Bretagna: il futuro è nell’ Internet delle cose

Gran-Bretagna-il-futuro-è-Internet-delle-cose

Secondo il Ministro delle Finanze britannico, per favorire la crescita economica occorre puntare sulle smart technologies, sullo sviluppo delle città intelligenti e sul cosiddetto "Internet delle cose".

Il settore delle ICT e delle tecnologie di ultima generazione è in continuo sviluppo. Si stima che, nel 2019, i dispositivi interconnessi saranno più di 25 miliardi, così come riporta il Rapporto di BI Intelligence.

Per questo motivo George Osborne, il Ministro delle Finanze della Gran Bretagna, ha deciso di puntare tutto sul settore delle moderne tecnologie digitali e ha annunciato investimenti nel settore delle città intelligenti pari a 140 milioni di sterline.

Di questi, 100 milioni saranno investiti nei settori della smart mobility e della comunicazione di ultima generazione. Si punterà in particolar modo sulle automobili a guida automatica e sulla fibra 4G super-veloce.

Vuoi scoprire le iniziative che premiano i progetti aziendali legati alla  sostenibilità ambientale? Scarica il nostro ebook!

Gli altri 40 milioni, invece, verranno spesi per le start-up e per i programmi di incubazione e di accelerazione di imprese. In particolar modo si cercherà di sfruttare in vari settori il cosiddetto "Internet of things", ovvero di estendere il web al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti.

I campi di applicazione saranno molteplici, dalla sanità ai servizi sociali, e dalla pubblica amministrazione al settore della smart city.

In merito a questa scelta, il Ministro Osborne ha dichiarato: "Si tratta di risorse finanziarie deviate su settori considerati strategici per la Gran Bretagna in termini di leadership nei mercati emergenti delle nuove tecnologie. L'internet delle cose e le città intelligenti daranno un forte impulso al mondo del lavoro e dell'economia nel loro insieme, con nuove opportunità di crescita per le imprese e nuova occupazione".

Investendo su questi settori non si deve però tralasciare l'aspetto legato alla sicurezza delle infrastrutture e dei cittadini. Per questo motivo, si attende nel programma di investimenti del governo britannico un capitolo dedicato alla sicurezza nei settori delle tecnologie di ultima generazione e della smart city.

Scarica l'eBook: 4 premi per la sostenibilità ambientale

Tags: Studi e ricerche