<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

L’autotrasporto sicuro e sostenibile: ecco Transpotec Logitec

transpotec

Transpotec Logitec è tornato anche quest’anno: ecco le novità più importanti emerse in questa edizione 2019 del Salone dei trasporti e della logistica.

Dal 21 al 24 febbraio, a Verona, si è tenuto Transpotec Logitec, uno degli eventi di riferimento per il mercato italiano dell’autotrasporto organizzato da Fiera Milano.

Un incontro importante che, quest’anno più che mai, ha portato al centro l’innovazione nel mondo dei trasporti e della logistica, passando per l’efficienza energetica, la sicurezza e la sostenibilità.

Proprio i temi della sostenibilità ambientale, dell’innovazione continua e della massima efficienza sono stati centrali in questa edizione, che ha visto la partecipazione di ben 406 aziende espositrici che hanno mostrato le ultime novità e le idee per rivoluzionare il settore.

Vuoi rendere la tua logistica più sostenibile? Scopri il Marchio di Logistica  Sostenibile!

L’innovazione nei trasporti: la fotografia italiana

I dati che emergono sull’autotrasporto in Italia non sono molto positivi: secondo fonte UNRAE, il nostro Paese ha il parco mezzi circolante più vecchio d’Europa, con un’età media di 13,5 anni.
 Questo significa minore efficienza, minore tecnologia e maggiori emissioni di CO2 nell’atmosfera; una rivoluzione in questo senso, dunque, è necessaria per aprire le porte all’innovazione di processo e alla sicurezza dei mezzi.

Uno degli obiettivi della fiera è stato proprio quello di creare un’occasione di confronto tra aziende e operatori, parlando delle evoluzioni e degli scenari futuri in ambito efficienza energetica, sostenibilità dei consumi e sicurezza attraverso un’integrazione sempre più massiccia della digitalizzazione.

Considerando che nel nostro Paese, l’86,5% delle merci viaggia su gomma, agire in questo contesto e generare nuove opportunità è vitale, soprattutto se si considera l’anzianità del nostro parco mezzi e l’inflessione avuta nel settore nell’ultimo anno.

Le idee per la sostenibilità

La sfida della sostenibilità è stata accolta dalle aziende che operano in questo campo, per dare nuove risposte e nuovi stimoli agli operatori del settore presenti in fiera.

Nuove motorizzazioni, carburanti alternativi come l’LNG, elettrico, sono alcune delle risposte che puntano a una maggiore sostenibilità, concepite per abbassare i livelli di inquinamento, ma anche per abbattere i costi di gestione.
 Questi costi pesano sì su chi trasporta le merci, ma anche su noi acquirenti perché vengono conteggiate nel prezzo finale.

Attualmente circa il 60% del parco mezzi circolante è ante Euro 4: secondo le stime UNRAE mantenendo l’attuale trend di mercato, il parco mezzi potrà essere svecchiato solo in 17 anni. Perché serve accelerare questo processo? Per evitare sprechi, per inquinare meno, per rendere più sostenibile il processo di trasporto e per garantire la sicurezza abbassando il rischio di incidenti.

La sicurezza passa per l’innovazione tecnologica

Non solo emissioni di CO2 dannose per l’ambiente e scarsa efficienza: avere un parco mezzi vecchio significa anche avere un parco mezzi potenzialmente poco sicuro.

L’innovazione tecnologica e la digitalizzazione sono i due volti del futuro che daranno la spinta propulsiva al settore dell’autotrasporto: questo è il messaggio passato durante la fiera, grazie al dialogo intercorso fra domanda e offerta.

In particolare, si è dibattuto a lungo su digitalizzazione e connettività: i navigatori sono in grado di segnalare le anomalie del traffico e anticipare i pericoli, ogni strumento è gestibile direttamente da volante in modo da favorire la concentrazione sulla guida, i sistemi di geolocalizzazione consentono l’assistenza stradale o medica immediata in caso di emergenza, ma sono fondamentali anche per individuare il veicolo in caso di furto e sono la base dei sistemi di fleet management per monitorare e coordinare le flotte da remoto.

Queste sono solo alcune delle potenzialità dei nuovi mezzi, che possono limitare i rischi e garantire una maggiore sicurezza per tutti circolando nelle strade.
Scarica l'ebook gratuito:  SOSLog, il primo marchio per certificare la logistica sostenibile in Italia 

Tags: Filiera sostenibile