<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

#SustainableTalks: Rippotai Srl

Rippotai sustaianble talks

Nei #SustainableTalks di oggi parleremo di ecosostenibilità, cultura e riciclo con Elena Lazzerini Monaco (Sales Director and Co-Founder) e Tito Intoppa (Creative Director & Co-Founder) di Rippotai Srl.

#SustainableTalks è una rubrica che nasce dalla consapevolezza dell’editore e della redazione di come sia necessario metabolizzare i cambiamenti che l’emergenza sanitaria ha comportato in termini di comunicazione,  identificando nella sostenibilità un driver positivo di ripartenza e crescita personale e professionale. La rubrica continuerà anche nel 2021, sotto forma di interviste realizzate ad esperti di settore e referenti aziendali, con l'obiettivo di scoprire e comprendere quali siano le esigenze attuali in tema di sostenibilità, come vengano soddisfatte, e come vengano rendicontate. Certi che un’esperienza condivisa possa favorire una ripartenza efficace ed efficiente. La rubrica realizzata su base settimanale, pubblicata nella giornata del giovedì, si basa sulla realizzazione di interviste condotte dalla redazione in modo autonomo o a fronte di specifiche richieste. Per informazioni scrivete a redazione@nonsoloambiente.it

Maria Grazia Persico

Da dove nasce la necessità della vostra azienda di intraprendere un percorso di sostenibilità economica, ambientale e sociale?

L’eco-sostenibilità è il concetto e l’ispirazione che illumina ogni giorno il nostro lavoro il nostro prerequisito aziendale: in natura non esiste scarto, tutto è riciclabile, e può avere un nuovo utilizzo o impiego, così cerchiamo di fare in modo che anche i nostri prodotti rispecchino sempre questo requisito. Fare mercato per noi significa anche fare cultura e divulgazione: vogliamo partire da questa asserzione e saper coinvolgere il nostro team così come il consumatore con un'offerta virtuosa. Sosteniamo associazioni e comunità che si impegnano in favore di un futuro e un ambiente migliore. Ovviamente il tutto nasce dalla volontà dei fondatori e del management che sono fortemente orientati in questo senso.

L’adozione di questo percorso che effetti ha generato in termini di comunicazione interna ed esterna?

In termini di comunicazione interna ha effetti sicuramente di grande partecipazione e coinvolgimento.  Tutta la filiera poi è in qualche modo "educata" a lavorare diversamente e a valutare nuovi materiali e nuove soluzioni per venire incontro alle nostre esigenze e requisiti. All'esterno l'eco-sostenibilità sta sicuramente prendendo sempre più piede, specialmente tra i consumatori. Sempre più si impegnano nell'essere responsabili e consapevoli durante il processo di acquisto. Molte riviste, ad esempio, sono interessate a questo tipo di soluzioni e sono molto propense a diffonderle. Il nostro progetto ecosostenibile non passa inosservato e ci permette anche di partecipare a bandi nazionali e regionali. I riconoscimenti sono importanti, come l'ultimo che ci ha visto inseriti nel volume "Innovatori Responsabili" della Regione Emilia-Romagna.

Come misurate oggi i vostri risultati in termini di sostenibilità? Disponete di un sistema di reportistica interno? Vi affidate a consulenti esterni?

Come microazienda non abbiamo un sistema di reportistica interno e quando necessario ci affidiamo a consulenti esterni.

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

 

Con stretto riferimento al settore merceologico in cui opera l’azienda, la sostenibilità viene identificata come driver di crescita o competizione?

La sostenibilità rappresenta in primo luogo la visione e la mission aziendale, è dunque indubbiamente un driver di crescita, solo in seconda istanza può essere considerato un driver di competizione.

In che misura l’aderire e l’adottare un protocollo di sostenibilità in questo periodo potrà permettere alle imprese di proiettarsi meglio verso la ripresa post Covid-19?

Noi pensiamo che il periodo post Covid sarà un momento di grande consapevolezza sociale. La pandemia ci ha insegnato che il tempo che trascorriamo su questo pianeta deve essere di qualità e non di mero sfruttamento delle risorse che lo compongono. Siamo fiduciosi e ottimisti e continueremo ad impegnarci nel diffondere una cultura basata sull'ecosostenibilità.

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: CSR & imprese