<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Smart city ed Expo 2015 protagonisti del progetto Rise2Up

Si chiama Rise2Up il progetto sulle smart cities che avrà luogo nel corso di Expo 2015 e che verrà ospitato nel Padiglione della Società Civile di Cascina Triulza.

Verrà presentato mercoledì 4 febbraio 2015, alle ore 10.00, presso l'Auditorium di Telecom Italia di Rozzano (MI), il progetto Rise2Up, un'iniziativa dedicata al tema delle smart cities che, durante i mesi dell'Expo 2015, darà molta visibilità ad alcune importanti aziende che si sono contraddistinte nel settore dell'innovazione, della cultura, della tecnologia e della sostenibilità. Ci saranno, infatti, dei maxi schermi interattivi che proietteranno i video delle best practices delle aziende.

Il progetto Rise2Up, ideato dall'associazione Talent4Rise, verrà ospitato, durante i mesi dell'Expo, presso lo spazio espositivo di Cascina Triulza, in cui verranno illustrate, attraverso modalità multimediali e tecnologiche, le best practices italiane e straniere in termini di innovazione.

"Il progetto Rise2Up partecipa al programma culturale del padiglione della Società Civile Cascina Triulza proprio per raccontare, tramite dei video che saranno trasmessi sui maxi schermi, le storie delle imprese coinvolte nel progetto", ha spiegato Paola Corradi, vice presidente dell'Associazione Talent4Rise.

 

Scopri i trend di mercato della bioedilizia in Italia

 

Rise2Up nasce in collaborazione con Siseco, azienda leader nel settore IT ed esecutore del progetto, e coinvolge 147 Paesi, 3 padiglioni corporate, 11 società civili, e 3 organizzazioni.

"Importanti aziende leader nei settori dell'innovazione, della tecnologia, dell'energia, della mobilità, della sicurezza e del banking, hanno già aderito e saranno presenti a raccontare le eccellenze italiane al mondo", ha dichiarato Mirella Mastretti, presidente di Talent4Rise.

Le best practices verranno promosse attraverso workshop specifici su varie tematiche (tradizione, genuinità, biodiversità, innovazione, qualità, sicurezza) che avranno luogo nel corso dei sei mesi di Expo 2015, e attraverso iniziative web e social.

Anche la tematica della smart city ha a che fare con il progetto "Rise2Up", come spiega la signora Mirella Mastretti: "Nonostante la tematica possa sembrare incentrata sul tema dell'alimentazione, in realtà, offre una significativa apertura verso il tema dell'ottimizzazione delle risorse naturali: dall'energy management alla prevenzione con la sanità digitale, il tutto anche come declinazione di innovazione nella città intelligente del futuro (smartcity). Le tecnologie destinate al mercato smart city hanno lo scopo di curare e risolvere, anche in maniera rapida, la gran parte dei mali che affliggono le nostre città. I settori principali che sono interessati sono edilizia di nuova generazione, smart grid, big data/open data, connettività mobile e diffusa, comunicazioni elettroniche, internet delle cose, efficienza energetica, sistemi avanzati per la gestione delle risorse idriche, mobilità sostenibile e smart mobility, sicurezza delle infrastrutture critiche e del cittadino, automazione industriale, sanità elettronica e istruzione/formazione digitale. Determinante anche la gestione delle risorse idriche (smartwater) che sono state lo scorso anno al centro di un'iniziativa dell'ONU che ha lanciato l'Anno internazionale della cooperazione nel settore idrico come piattaforma per unire gli impegni presi sia dal Sistema Nazioni Unite, sia da altre organizzazioni regionali o internazionali, dai governi, dalla società civile e dalle imprese, al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi legati alle risorse idriche e sulle sue possibili soluzioni".

Scarica l'ebook gratuito  "L'edilizia sostenibile fra trend di mercato e materiali eco-compatibili"

Tags: Edilizia, Sostenibilità