<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Chiquita: l’impegno dietro al bollino blu per una filiera sostenibile

Chiquita--impegno-dietro-al-bollino-blu-per-una-filiera-sostenibile

Dietro il bollino blu di Chiquita si cela l’impegno sociale e ambientale dell’azienda. La coltura delle banane riveste un ruolo da protagonista all’interno del settore agricolo mondiale e l’azienda si batte da sempre per rendere la filiera il più sostenibile ed equa possibile.

La coltura delle banane è la quarta più importante al mondo dopo riso, grano e mais. Questo significa che i numeri del mercato delle banane sono considerevoli, non soltanto per quanto riguarda le vendite, ma anche in termini di superficie di terreno sfruttato o di persone impiegate in tutte le fasi della lavorazione, dalla coltivazione alla vendita. Un mercato di tali proporzioni non può essere sostenibile senza un profondo impegno lungo tutta la filiera e Chiquita, lo storico marchio del bollino blu, questo lo sa benissimo.

Secondo Chiquita, l’industria delle banane dovrebbe essere quanto più sostenibile e duratura nel tempo; solo attraverso il rispetto della terra e delle persone è possibile ottenere che lo sia.

Non a caso l’ormai storico bollino blu è diventato negli anni sinonimo di un prodotto sostenibile ed equo, due fattori importantissimi da considerare sia per rispetto verso i consumatori, sia per i propri partner.

Già nell’ormai lontano 1992 l’azienda fu la prima a sperimentare la certificazione Rainforest Alliance, un ente non governativo che attesta lo svolgimento dell’attività di produzione di prodotti agricoli di origine tropicale nel pieno rispetto di diversi criteri sociali e ambientali. La certificazione poi, dal 2005, è stata estesa a tutte le piantagioni di proprietà dell’azienda.

Vuoi rendere la tua logistica più sostenibile? Scopri il Marchio di Logistica  Sostenibile!

L’impegno per la sostenibilità di Chiquita coinvolge anche i propri fornitori, i clienti e i partner ed è indirizzato a favore dell’ambiente e delle comunità coinvolte nel proprio lavoro. A conferma di ciò si possono trovare alcune iniziative marchiate Chiquita attraverso le quali l’azienda si occupa, per esempio, di avviare e mantenere progetti a favore delle comunità dei territori dove sono ubicate le piantagioni, di favorire l’accesso all’istruzione per i figli dei propri dipendenti, di prestare soccorso nei casi di disastri e fornire il proprio sostegno a tutti quei progetti finalizzati alla tutela dell’ambiente.

II bollino blu deve diventare rappresentativo di un’azienda che fornisce un prodotto, le banane, di qualità e altamente sostenibile: per questo è stato dato il via alla campagna Dietro il bollino blu, un’iniziativa che servirà all’azienda per migliorare ulteriormente tutta la catena produttiva delle banane Chiquita in termini sia ambientali, sia etici.

Sono infatti state introdotte diverse innovazioni per quanto riguarda la gestione delle piantagioni e la loro logistica al fine di abbattere la produzione di rifiuti, i consumi e le emissioni di CO2. Sono stati installati nuovi impianti dedicati al ricircolo dell’acqua per eliminarne gli sprechi e sono stati realizzati interi reparti di imballaggio “a secco”.

Sul piano etico-sociale Chiquita partecipa ai programmi di beneficenza di alcune ONG e, grazie alle certificazioni Rainforest Alliance e SA8000, l’azienda può inoltre vantare altissimi standard di formazione del proprio personale in tema di ambiente, salute e sicurezza dei dipendenti. Realizza e avvia programmi per consentire l’accesso all’istruzione ai bambini che vivono nei territori delle piantagioni e si batte continuamente per annullare la disparità di genere e garantire l’uguaglianza per tutti i contratti aziendali.

Scarica l'ebook gratuito:  SOSLog, il primo marchio per certificare la logistica sostenibile in Italia 

Tags: Filiera sostenibile