<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Salone del Mobile 2014: otto sfumature di green

salone del mobile 2014 - nonsoloambiente

Dall'8 al 13 aprile si rinnova a Milano l'appuntamento con il Salone del Mobile. Tra gli stand di Fiera Rho o per le vie della città, si snoda un percorso green-oriented che i visitatori attenti a un consumo critico non possono perdere: ecco otto suggerimenti per altrettante possibili tappe.

1. Creatività a impatto zero.

La fiera apre ufficialmente i battenti l'8 aprile, ma già a partire dal giorno precedente l'agenda milanese si popola di eventi legati al Fuorisalone 2014. "Verso una creatività sostenibile" si propone di indagare i futuri sviluppi per un'interazione sempre maggiore fra estro ed eco-compatibilità. L'incontro, organizzato dalla Fondazione Furla, si terrà il 7 aprile alle ore 16 presso lo spazio Viafarini DOCVA, Fabbrica del vapore.

2. Foresta d'autore.

“Into the forest” è un progetto nato dalla collaborazione fra Stella McCartney e Former, noti brand che fanno del valore-ambiente uno strumento-chiave per comunicare se stessi. Si tratta di un'installazione creata da due giovani designer, Alessandro Madami e Davide Pucci, con lo scopo di dare una forma artistica alla sostenibilità ambientale. "Into the forest" sarà allestito nello showroom di Stella McCartney dall'8 al 13 aprile, prima di essere donato all'Orto Botanico di Brera.

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

3. Reduce, reuse, recycle... re-week!

Re-Week, appuntamento organizzato in concomitanza con il Fuorisalone, è un concetto ideato per dare spazio al connubio fra design emergente ed ecologia. Re-Week si terrà nell'area ZAM, centro sociale autogestito, che ospiterà gratuitamente i prodotti di molti giovani designer desiderosi di una vetrina. Il nome Re-Week vuole, da un lato, sottolineare l’aspetto rivoluzionario dell’evento, dall'altro rivendicare la centralità di temi come il riciclo, il riuso e l’handmade.

4. God save the green.

The Green Room è una mostra organizzata da Ukti, agenzia governativa britannica per la promozione dell'export, e dal Consolato Generale Britannico di Milano presso Palazzo Morando, in occasione del Fuorisalone. L'esposizione raccoglie una selezione di proposte per l'arredo realizzate dai designer d'oltremanica, tutte nel nome della "green growth", la crescita verde.

5. 6. 7. A tutto orto.

Tre progetti per gli amanti dell'orticultura urbana, tutti esposti alla Fabbrica del Vapore in occasione della mostra Green Utopia:

- ORTO Green Design è una collezione di oggetti dal design sostenibile, progettata da Tommaso Mancini e dedicata alle “coltivazioni pensili” in ambiente urbano. Oltre che a Green Utopia, Orto Green Design sarà presente a Milano Green Point per la mostra Urban Agriculture Survival Kit.

- OrtoGround Milano è un contenitore in materiale biodegradabile, un puzzle di sette piccoli vasi che vuole rappresentare i quartieri centrali della città di Milano. Essendo compostabile, possiede la particolarità di poter essere travasato insieme alla pianta che ospita, diventando così, per essa, ulteriore fonte di nutrimento.

- OrtoBlock è un grande mattone di terra e semi che, esposto in qualità di installazione nei giorni del Salone, darà vita a un orto interattivo, di cui tutti i visitatori potranno prendersi cura.

8. Mobili di carta.

L'esposizione dell'azienda Staygreen, presso lo spazio Boutique Seventy al Fuorisalone, comprende una collezione di eco-arredi, in cui i prodotti sono realizzati con materiali come fogli di cartone a doppia onda e colle naturali ricavate dall'amido dei piselli.

Valentina Tibaldi

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: CSR & Imprese Sostenibili