<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Comieco, L'altra faccia del macero: il Natale fatto di carta

 carta_natale

Riciclabile, resistente, estremamente versatile: la carta si conquista spazio in molti settori produttivi, dal design all'artigianato. Ecco la selezione delle idee più innovative ad opera del consorzio Comieco.

Carta e cartone riciclato possono essere protagonisti del vostro Natale. State pensando ad addobbi e rivestimenti per i regali? Con il progetto "L'altra faccia del macero", il consorzio Comieco ci rivela che le possibilità di riutilizzo sono molte di più. Completamente recuperabile un numero infinito di volte, la carta è uno dei materiali più ecologici, ma pochi si aspettano che sia anche adeguata alla realizzazione di prodotti resistenti e duraturi nel tempo.

Esiste, tuttavia, un folto numero di aziende e artigiani che hanno saputo sviluppare appieno le potenzialità della carta, attraverso realizzazioni pronte a stupire e a farvi rivalutare ciò che credevate di sapere su questo straordinario materiale.

L'altra faccia del macero è un progetto di divulgazione e valorizzazione, nonché un catalogo cartaceo contenente oltre duecento proposte, prevalentemente italiane, di riutilizzo della carta in diversi ambiti produttivi, dall'artigianato al design, dall'arte all'arredo: un vero e proprio mondo da esplorare, ricchissimo di sorprese.

Vuoi scoprire in che modo i rifiuti tecnologici possono diventare un driver  dell'economia circolare? Scarica l’ebook sui RAEE!

 

Anelli, collane, bracciali, ma anche borse, pochette, valigette dal sapore vintage: la carta, la cartapesta e il cartone si trasformano in oggetti volti a celebrare la bellezza, come nel caso delle creazioni di Sandra Di Giacinto e di Angelo Grassi, autore del recupero di un vecchio cementificio, oggi trasformato in atelier in grado di ospitare numerose mostre ed eventi. Le originali borse prendono vita dai vecchi sacchi contenenti cemento ritrovati all'interno della ex fabbrica: una operazione di recupero che non ha lasciato indietro proprio nulla.

Amici fashion addicted? Anche per loro Comieco seleziona il regalo perfetto: i cappelli di Federica Moretti, dotati di tutti i vantaggi dei cappelli tradizionali in tessuto, con qualche beneficio in più. Il materiale eco sostenibile offre una perfetta imitazione del tessuto, con l'aggiunta di estrema leggerezza e facilità di lavaggio. Con la sezione "Industria e design", il catalogo ecologico si propone di lasciare a bocca aperta anche i più difficili da incantare: è qui che trovano spazio ampi mobili e complementi d'arredo dalla straordinaria robustezza e dal design accattivante.

Un esempio? Le accoglientissime poltrone Essent'ial: chi l'avrebbe mai detto che la carta può essere così morbida? Eleganza e romanticismo arricchiscono invece le sedie con schienale di AP Legno, rigorosamente realizzate con cartone recuperato post consumo.

Per chi ha voglia di novità o è alle prese con l'arredamento, le idee non mancano nella linea Kube Design dello scatolificio Mengoni Silvio Ondulato Marchigiano, dove il cartone si fonde con la creatività e con le ultime tendenze in fatto di interior. Colorato, dalle linee moderne e dalla forte personalità, l'arredo Kube Design è perfetto per soddisfare le esigenze degli ecologisti più attenti alle nuove tendenze nel campo dell'arredamento: la linea è ricchissima di proposte, che vanno dalle sedute alle scaffalature, passando per i più originali mobili contenitori.

Pensate ancora che, in fondo, sia soltanto carta?

Scarica l'ebook gratuito: Rapporto RAEE 2017, tutti i dati della raccolta

Tags: Economia Circolare