<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Germania: la riforma energetica costerà 1.000 miliardi di Euro

Germania-la-riforma-energetica-costerà-1000-miliardi-di-Euro

Secondo il Ministro dell’Ambiente tedesco, il costo della transizione alle energie rinnovabili potrebbe superare 1.000 miliardi di Euro.

In una clamorosa intervista rilasciata alla FAZ (Frankfurter Allgemeine Zeitung) il Ministro dell’Ambiente tedesco, Peter Altmaier, ha affermato che i costi della riforma energetica che mira a ristrutturare l’approvvigionamento di energia potrebbe costare alla Germania più di 1.000 miliardi di Euro entro la fine del 2030.

Vuoi sapere quanto gli italiani sono informati sulle fonti rinnovabili? Clicca qui per scaricare l'abstract della ricerca

Secondo il Ministro i soli impegni presi in termini di feed-in tariff costeranno circa 680 miliardi di Euro da qui al 2022, e se i prezzi dell’energia elettrica continuassero a scendere, tali costi sarebbero ancora maggiori.

Ai 680 miliardi andrebbero poi aggiunti i costi di adeguamento della rete elettrica, per garantire la capacità di riserva energetica e per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici.

Per questo, ha aggiunto Altmaier, il Ministero ha messo all’ordine del giorno la proposta di abbassare il feed-in tariff in modo tale da poter risparmiare almeno 200 milioni di Euro in 20 anni.

Scarica l'ebook gratuito!  Strategia Energetica Nazionale, sfide e potenzialità dell'Italia verso il 2030

Tags: rinnovabili