<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Da Barilla “Good4 StartUp the Future”, sfida a colpi di sostenibilità

9c2fe6cb8c357cf6d57c8926869c1003

Barilla rinnova il proprio impegno nella tutela ambientale promuovendo un concorso, riservato agli Under 30, per finanziare progetti innovativi volti a rendere più sostenibile la filiera alimentare.

Barilla torna a puntare sulla sostenibilità: all'impegno dimostrato in questi anni nella realizzazione di un packaging ecocompatibile per i suoi prodotti, l'azienda affianca la promozione di buone pratiche sostenibili che interessano tutta la filiera agroalimentare. In quest'ottica nasce il concorso “Good4 StartUp the Future”, contest rivolto a imprenditori, studenti e ricercatori under 30.

Obiettivo della sfida a colpi di sostenibilità è quello di supportare le idee imprenditoriali più efficaci per il miglioramento della filiera dal punto di vista dell'impatto ambientale, favorendo il benessere degli individui e delle comunità, promuovendo la responsabilità delle scelte alimentari e la consapevolezza del loro impatto sul pianeta.

Vuoi sapere come la Politica Agricola Comune può essere sostenibile?  Scarica  gratuitamente la nostra infografica! 

Le start up possono concorrere all'interno di quattro categorie, per ottenere un contributo pari a 15.000 euro che servirà a favorire lo sviluppo e la diffusione del progetto. La prima categoria è “Good4 our Wellbeing” e raccoglierà idee per migliorare il benessere dei singoli individui attraverso l'alimentazione consapevole. Nella seconda categoria, “Good4 our Planet”, parteciperanno invece i progetti destinati a rendere più sostenibile la filiera alimentare, riducendo il suo impatto sull'ambiente. La terza categoria è “Good4 our Communities” e raccoglie le proposte volte alla valorizzazione del cibo come strumento di promozione dello sviluppo socioeconomico delle comunità, mentre la quarta categoria, “Good4 our Knowledge”, raccoglierà i progetti dedicati alla formazione e alla sensibilizzazione sul tema alimentare.

Accanto alla somma in denaro, ai vincitori verrà data la possibilità di approfondire le proprie conoscenze tramite percorsi formativi specifici. In particolare, i vincitori delle prime tre categorie avranno a disposizione un prezioso strumento offerto dall'incubatore Startup Mi: uno speed up tutoring di sei mesi con esperti del settore, che affiancheranno gli ideatori dei progetti nella fase di sviluppo dell'idea, fino al suo avviamento.

La quarta categoria premierà invece i primi tre classificati, ai quali andrà il premio in denaro pari a 15.000 euro e la possibilità di accedere gratuitamente al Master of Management in Food and Beverage della SDA Bocconi, partner del concorso.

Per partecipare al concorso è sufficiente scaricare il bando del concorso disponibile sul sito web www.barillagood4.com, presentando il proprio progetto entro il 14 ottobre 2014, comprensivo di descrizione, business plan e video di presentazione. Le selezioni proseguiranno nei mesi successivi, fino alle fasi conclusive che si terranno a Parma e Milano il prossimo febbraio.

Il progetto costituisce un ulteriore passo avanti lungo il percorso della sostenibilità, dopo la recente pubblicazione del primo bilancio di sostenibilità dell'azienda, redatto sulla base dei risultati 2013, “Buono per te, buono per il pianeta”. Il report ha rivelato un calo delle emissioni CO2 degli stabilimenti pari al 2% su base annua e del 27% nello scorso quinquennio, accompagnata dal calo dei consumi di acqua pari al 25%.

La tua azienda ha una best practice da raccontare? Partecipa al prossimo  business format sulla sostenibilità!

Tags: Agroalimentare, Ambiente