<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

MED in Italy: oro al Solar Decathlon Europe

architettura sostenibile - nonsoloambiente

Al Solar Decathlon Europe, le Olimpiadi di architettura tenutosi a Madrid dal 17 al 28 Settembre scorso, l’Italia ha conquistato l’oro mondiale nella “categoria” sostenibilità con il progetto MED in Italy: un prototipo di casa ecologica a zero emissioni. Lo stesso progetto ha ottenuto anche due medaglie di bronzo nelle categorie di architettura e comunicazione.

La giuria internazionale, dopo un lungo processo di consultazione, ha conferito la vittoria in sostenibilità a MED in Italy in quanto: “è stata fatta un’attenta selezione ai materiali naturali al fine di ottenere maggior risparmio di energia nella produzione e una maggiore disponibilità al riciclo per la gran parte delle materie che la compongono”.

Inoltre, è stato tenuto in considerazione anche l’impatto ambientale del ciclo di vita del prototipo della casa del futuro.

Scopri i trend di mercato della bioedilizia in Italia

Chiara Tonelli, architetto e leader del team che ha realizzato il progetto, ha dichiarato: “I materiali naturali e in grandissima parte rinnovabili e riciclabili che compongono MED in Italy sono realizzati da produttori e artigiani di tutta Italia: come i materiali del basamento esterno in plastica riciclata e noccioli di olive di Ecoplan dalla Calabria, o le guaine impermeabili in gomma bianca riflettente fatta con la sansa di Derbigum da Bologna, la cucina ‘dematerializzata’ di Demode engineered by Valcucine da Pordenone e la produzione stessa del prototipo assemblato presso Rubnerhaus in provincia di Bolzano”.

Il progetto ha punti di forza davvero notevoli; in primis l’energia solare prodotta è pari al triplo di quella consumata. In secondo luogo , MED in Italy ha tempi di assemblaggio davvero rapidi: infatti, il prototipo può essere costruito ed ottimizzato per il funzionamento indipendente delle proprie apparecchiature in una decina di giorni. Con la sua efficienza di assemblaggio, MED in Italy è perfetto sia per situazioni d’ improvvisa emergenza, come terremoti o alluvioni, sia per un soggiorno in villaggi ecosostenibili a basso impatto.

La giuria ha anche valutato il minimo impatto ambientale nel trasporto del prototipo: infatti, è stato l’unico progetto ad essere stato trasferito in treno da Bolzano a Madrid, con un notevole abbattimento delle emissioni inquinanti. Al termine delle Olimpiadi di architettura, l’Italia con il progetto di MED in Italy si è posizionata al terzo posto nella classifica mondiale con un punteggio totale di 863.49.

Scarica l'ebook gratuito  "L'edilizia sostenibile fra trend di mercato e materiali eco-compatibili"

Tags: Edilizia Sostenibile