Le interviste del Direttore: Leonardo Forner

Interviste del direttore SIRMAX

Per le Interviste del Direttore di oggi, in occasione di Ecomondo, abbiamo intervistato Leonardo Forner, Marketing&Promotion di Sirmax Group.

La sostenibilità è al centro delle strategie dell’azienda, da dove nasce l’idea di intraprendere questo percorso? Se dovesse identificare tre obiettivi raggiunti, quali sarebbero?


Gruppo Sirmax nasce nel 1964, in provincia di Vicenza, come produttore e distributore di materie plastiche ed è da sempre un’azienda che punta sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale. L’esigenza, dunque, di abbracciare il mondo della sostenibilità nasce da molto lontano, ma è nel 2019 che l’azienda sostiene un investimento molto importante per poter controllare al meglio la filiera dei materiali plastici: la Sirmax ha infatti acquistato due aziende, la SER, eccellenza italiana nel settore della rigenerazione di materie plastiche da post-consumo e la MICROTEC, azienda produttrice di compound compostabile o bio durevole attiva principalmente nel settore del film da imballaggio. Quello è stato un segno tangibile del voler proporre nuovi prodotti contenenti materiali riciclati e con basse emissioni, per rispondere alle maggiori esigenze dei nostri clienti che condividono una sempre maggiore sensibilità sui temi ambientali e di responsabilità sociale.

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

La certificazione della filiera è uno dei vostri punti forti, come è vissuta da vostri fornitori e clienti?
Sicuramente le nostre certificazioni danno maggior valore a quanto viene fatto oggi in azienda in termini di processo e di prodotto. L’azienda ha oggi una certificazione ISCC PLUS per quanto riguarda la produzione di materie plastiche e che va a supportare le altre certificazioni di prodotto con l’obiettivo di garantire al cliente finale la presenza di una determinata quantità di materiale riciclato all’interno del prodotto che sta acquistando. Questo è quello che ci chiedono i nostri clienti, ossia poter avere un materiale con basso impatto ambientale ma che riesca comunque a soddisfare i requisiti tecnico-meccanici che i materiali di prima scelta oggi garantiscono. Un obiettivo che Sirmax vuole raggiungere investendo sempre di più nelle attività di ricerca e sviluppo.

Quali sono i benefici del percorso della Sirmax sui temi ambientali, sociali ed economici?
Se dovessimo fare oggi un bilancio dei benefici del percorso di Sirmax nell’ambito della sostenibilità c’è sicuramente un minor impatto ambientale, in quanto produciamo dei materiali con un tasso di riciclato che sia in grado di garantire una riduzione consistente delle emissioni in atmosfera. La sostenibilità per Sirmax è a 360 gradi, infatti grande attenzione è data all’organizzazione degli ambienti di lavoro, al personale e ai dipendenti, con attività di formazione e sensibilizzazione su questi temi. Infine, quello che racchiude tutte le misure intraprese dal Gruppo è il Bilancio di Sostenibilità che per noi rappresenta un vero percorso che permette di misurare quali sono i risultati raggiunti e soprattutto quali saranno gli sviluppi che del Gruppo prossimi anni. Un documento quindi che permette di avere una visione di insieme sia sugli strumenti utilizzati, sia sulle iniziative programmate che coinvolgono azienda, territorio e stakeholder.

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: Rubriche, Le interviste del Direttore