<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Le interviste del Direttore: Giovanni di Pascale

 

Le interviste del direttore giovanni di pascalePer le Interviste al Direttore di oggi abbiamo intervistato Giovanni Di Pascale di Altea Green Power

Altea Green Power, azienda con il duplice obiettivo di fornire impianti per la produzione di energia nel rispetto dell’ambiente e di integratore di servizi, comunica di aver firmato un accordo, tramite la sua controllata al 100% Altea Green Power USA LLC, con il Gruppo EF Tecnologie USA, eccellenza nel settore del biogas e specializzato nella progettazione e costruzione di impianti per la produzione di biogas da prodotti agricoli, agroalimentari e da rifiuti. In cosa consiste la partnership e quali progetti verranno sviluppati?

La partnership prevede che le due società collaborino nell’attività di scouting e nel co-sviluppo su progetti e joint venture nel settore fotovoltaico, eolico e storage negli Stati Uniti, il tutto con operatori locali. In questo modo puntiamo a cogliere le importanti opportunità che si sono aperte sul mercato statunitense, grazie ai fondi stanziati dal nuovo governo, una burocrazia meno rigida rispetto alla nostra e caratterizzata da tempi decisionali più rapidi. Altea Green Power è un’azienda in crescita e abbiamo messo in atto alcune iniziative organizzative che riteniamo potranno garantirci una maggiore penetrazione sul mercato. Tra queste la recente apertura della sede americana a New York e la modifica della ragione sociale della società che è stata fondata da me, nel 2008 con il nome di Altea Energia e che abbiamo poi denominato Altea Green Power. 

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

Quale è a suo avviso il futuro delle rinnovabili in Europa e negli USA? Quali sono le differenze nel settore tra il “vecchio” e il “nuovo” continente?

Ritengo che in futuro il nostro sistema energetico dipenderà principalmente da fonti di energia rinnovabile poiché in grado di rispondere alle grandi sfide della nostra epoca, come i problemi di inquinamento e la riduzione degli sprechi, coniugando il progresso tecnologico con il rispetto dell’ambiente. In questo contesto, sicuramente, l’Unione Europea sta facendo enormi passi in avanti rispetto al resto del mondo, tanto da imporsi come leader nel settore, ma anche gli Stati Uniti d’America, grazie alle riforme del governo Biden, che prevedono tra i vari punti, lo stanziamento di duemila miliardi di dollari per la costruzione di infrastrutture in grado di produrre energia rinnovabile, si accingono a divenire il secondo mercato, dopo l’Europa per la produzione di energia green. Mi preme infine sottolineare che negli USA abbiamo riscontrato una maggior rapidità per l’ottenimento delle autorizzazioni dei progetti rispetto all’Europa e per questo auspichiamo che il Vecchio Continente, per non perdere opportunità di business si allinei al più presto.

 

Giovanni Di Pascale
Diplomato in Ragioneria
Dal 2000 al 2009 ha sviluppato attività nel settore turistico-alberghiero, consolidandone la crescita anche con l’ausilio dei Giochi Olimpici invernali di Torino.
Nel 2009 fonda Altea Energia, iniziando l’attività di trading di energia e gas.
Nel 2010 diversifica l’attività con la realizzazione di impianti fotovoltaici e eolici di piccola taglia.
Nel 2018 rifocalizza il business verso l’attività di co-sviluppo.

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: Rubriche, Le interviste del Direttore