<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Il boom delle E-bike, la mobilità sostenibile e modaiola

Il boom delle E-bike, la mobilità sostenibile e modaiola

La bicicletta elettrica si fa spazio in città, diventando un vero e proprio fenomeno di costume. Tantissimi i brand che puntano sulla mobilità elettrica su due ruote.

La mobilità elettrica su due ruote piace molto agli italiani che scelgono la bicicletta soprattutto in Trentino Alto Adige, Veneto e l'Emilia Romagna. Tra le realtà italiane spicca Ferrara, una città a misura di ciclista, nella quale l’89,5 per cento dei 135.000 abitanti possiede una bicicletta e quelli che la usano tutti i giorni sono più del 30 per cento.

Solo nell’ultimo anno il mercato delle e-bike è cresciuto del 20% con oltre 40 mila pezzi in più venduti rispetto al 2019 ed un import che ha segnato addirittura un +67%. Scegliere la bicicletta giusta, tradizionale o elettrica, non significa solo seguire l’ultimo trend o lasciarsi affascinare dal modello più costoso. Fondamentale scegliere quella più adatta alle diverse esigenze.

City bike

è la soluzione ideale in città grazie all’assetto di guida confortevole, ai parafanghi e al paracatena che evitano di sporcarsi, alle ruote adatte alle vie dei centri storici. Il cambio permette, inoltre, di affrontare anche brevi salite senza sudare ed è adatta anche alle gite fuori porta del weekend.

Mountain bike

è adatta per sentieri, sterrati e terreni sconnessi. Costosa e leggera richiede allenamento.

 

Vuoi conoscere lo stato dell’arte della mobilità sostenibile  e le più recenti novità legislative del settore? Iscriviti qui al nostro  format! 

 

Single speed- a scatto fisso

in una sola parola “essenziale”. Nate a New York e destinate soprattutto a i bike messengers, è composta solo da telaio, due ruote, un sellino, due pedali, freni e manubrio, niente cambio, niente luci, né parafanghi. La pedalata è “fissata” alla ruota posteriore e per questo motivo è chiamata anche “fixed”, nel senso che non c’è il meccanismo della ruota libera. Lessi s more, anche per quanto riguarda la manutenzione, pari a zero.

Bici pieghevole

modaiola, costosa e capolavoro di ingegneria meccanica. Ultrasottili e maneggevoli, sono perfette da infilare nel bagagliaio o da caricare in treno e dunque risolvono anche il problema dei furti.

Bici da corsa

ne esistono di diversi tipi, con telaio in acciaio, indistruttibile e dalle grandi prestazioni, in carbonio per un valido compromesso performance/prezzo o in alluminio, economico, ma poco confortevole sulle lunghe distanze . La soluzione ottimale è in titanio perché racchiude in sé le caratteristiche migliori di tutti i materiali ma è anche la più costosa.

A pedalata assistita, e-bike

è una bici alla cui azione propulsiva umana si aggiunge quella di un motore. Sono molto silenziose, non hanno alcuna emissione inquinante durante il funzionamento ed assicurano un’autonomia dai 40 ai 150 chilometri.

L’e-bike non è solo un mezzo di trasporto veloce e pulito ma è diventato il simbolo della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente: un vero e proprio fenomeno di costume, recepito da moltissimi brand nazionali e internazionali che si fanno spazio sul marcato come la giovanissima V-ITA Group con 5 brand: V-ITA, Icon.E, The One, Spillo e Smart .E. Una vera e propria sfida che declina le bici a bike di lusso, proprio come il mercato automotive.

In Italia si fanno spazio le nuovissime bici elettriche di Compagnia Ducale che, con Alfa Romeo, ha lanciato modelli ad alto livello di tecnologia, come la MTB Dolomiti Alfa Romeo. Seguono i modelli di ebike urbane di Fiat e le 'fuoristrada' di Jeep. Prodotta da Fiat firma la e- ispirata alla 500, pieghevole.

Molto di moda e per target alto, dai 1500 ai 3500 euro, si fa spazio la Brompton, di origine londinese, super accessoriata, coloratissima, pieghevole e con ruote piccole. A fianco delle nuove e-bike ibride segue il mercato dei monopattini di lusso, perfetti per percorrere tragitti brevi in centro città . Si allarga sempre più la fetta di acquirenti che preferisce acquistare il monopattino, pieghevole e leggero perfetto per essere destinato al portabagagli dell’automobile.

CTA iscrizione format 15.06

Tags: mobilità sostenibile