<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Il cassonetto dei rifiuti diventa una casa sostenibile!

cassonetto rifiuti - nonsoloambiente

Un professore di scienze ambientali del Texas ha deciso di vivere per un anno in un cassonetto dei rifiuti, che è diventato la sua casa: un esperimento all’insegna della sostenibilità.

Jeff Wilson è un professore che insegna scienze ambientali alla Huston Tillotson University di Austin, in Texas, che ha deciso di condurre un esperimento bizzarro, nel nome della sostenibilità: vivere per un anno intero in un cassonetto dell'immondizia. Il tutto per sperimentare e dimostrare che è possibile condurre una vita con meno sprechi, in un’abitazione a zero impatto ambientale.
E’ dallo scorso 4 febbraio che Jeff Wilson vive in un cassonetto dei rifiuti.

Il professor Wilson, soprannominato prof. Dumpster, è affiancato e supportato nella sua impresa, dal Dumpster team”, composto da: Liz Ogbu, esperta in design sostenibile, Vanessa Svihla, specializzata nell’educazione per la scienza e la tecnologia, Barbara Brown Wilson, ricercatrice in educazione alla sostenibilità, Rich Corsi, ingegnere ambientale e Les Shephard, esperto di acqua ed energia.
La squadra lo aiuterà, per un anno intero, nella trasformazione del cassonetto dei rifiuti in un vero e proprio laboratorio e in uno spazio abitabile.

Quanto gli italiani sono preparati sulla raccolta differenziata? Scopri i risultati del sondaggio 2019 con focus sulla plastica!

Jeff Wilson ha scelto di abitare in una struttura di soli tre metri quadrati, che sono stati ovviamente disinfettati, igienizzati e resi agibili. Ma la vera sfida consiste nel fatto che il professor Wilson può sfruttare solo energia prodotta dai pannelli solari e non energia elettrica.
La sua “nuova casa” è inoltre dotata di un sistema di filtraggio dell’acqua (il professor Wilson ha a disposizione 18 litri d’acqua al giorno), e cosa importantissima, il cassonetto non produce rifiuti.

L’esperimento sarà condiviso in rete attraverso il blog The Dumpster Project in cui sarà dato spazio anche ai commenti e ai consigli della gente.
Verranno poi organizzate una serie di iniziative itineranti, per far conoscere la routine del professor Wilson, che ha scelto di abitare in una casa così anomala. 

L’obiettivo dell’esperimento è quello di mostrare agli studenti come si realizza un’abitazione a zero impatto ambientale e ad alta efficienza energetica, affinché le nuove generazioni siano in grado di mettere in atto, in futuro, iniziative all’insegna della sostenibilità. 

Scarica l'abstract del sondaggio:  "Gli italiani e la raccolta differenziata"

Tags: Ambiente, Rifiuti