#SustainableTalks: Xtribe

sustainable talks xtribe

Nei #SustainableTalks di oggi parleremo di tracciabilità, geolocalizzazione ed e-commerce con Mattia Sistigu, COO di Xtribe.

#SustainableTalks è una rubrica che nasce dalla consapevolezza dell’editore e della redazione di come sia necessario metabolizzare i cambiamenti che l’emergenza sanitaria ha comportato in termini di comunicazione,  identificando nella sostenibilità un driver positivo di ripartenza e crescita personale e professionale. La rubrica continuerà anche nel 2021, sotto forma di interviste realizzate ad esperti di settore e referenti aziendali, con l'obiettivo di scoprire e comprendere quali siano le esigenze attuali in tema di sostenibilità, come vengano soddisfatte, e come vengano rendicontate. Certi che un’esperienza condivisa possa favorire una ripartenza efficace ed efficiente. La rubrica realizzata su base settimanale, pubblicata nella giornata del giovedì, si basa sulla realizzazione di interviste condotte dalla redazione in modo autonomo o a fronte di specifiche richieste. Per informazioni scrivete a redazione@nonsoloambiente.it

Maria Grazia Persico

Da dove nasce la necessità della vostra azienda di intraprendere un percorso di sostenibilità economica, ambientale e sociale?
Xtribe è nata da una scommessa fra amici, con Enrico Dal Monte ci siamo chiesti, “come possiamo far sì che le persone comprino, vendano, scambino o noleggino oggetti o servizi nella maniera più rapida ed economica, eliminando inutili costi e tempi aggiuntivi legati agli intermediari, come possono esserlo i corrieri?” 
La risposta è stata immediata: per farlo, bisognava sfruttare le potenzialità del sistema di geolocalizzazione tipico degli Smartphone di ultima generazione. In questo modo ogni utente, che desidera vendere un prodotto o un servizio può renderli disponibili sulla app in qualsiasi momento e mettersi in contatto immediatamente con potenziali "acquirenti a chilometri zero". Così con Enrico ci siamo divisi i compiti, io la parte operativa, lui le risorse economiche.

L'obiettivo era quello di far scendere le persone nelle strade del quartiere e fare anche affari, abbandonando le dinamiche tipiche dell’e-commerce. Nel commercio online, infatti, acquirente e venditore sono separati da un muro, a migliaia di chilometri di distanza, e non hanno alcun tipo di scambio, qui invece possono incontrasi e fare due chiacchiere, bersi un caffè e intanto fare affari; con Xtribe infatti si scopre che l’oggetto del desiderio o anche semplicemente quello che ci serve in un certo momento, non si trova Oltreoceano, bensì nel piccolo negozio sotto casa. Il nostro obiettivo era ridare valore alle relazioni umane incentivando il commercio nei negozi di quartiere e, a distanza di quasi 10 anni, possiamo affermare con certezza che ci siamo riusciti.

L’adozione di questo percorso che effetti ha generato in termini di comunicazione interna ed esterna?
Sicuramente nella nostra comunicazione questo aspetto è sempre presente visto che ci caratterizza dal principio. Nello specifico è un lavoro a tuttotondo. La nostra comunicazione su questa volontà di seguire un percorso di sostenibilità economica, ambientale e sociale è sia interna che esterna, fatta ovviamente seguendo le diverse modalità. Senza ombra di dubbio possiamo dire che all’interno è davvero un messaggio corale, con input che arrivano da ogni figura. Mentre quella esterna vuole descrive al meglio la nostra visione più generale.

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

Come misurate oggi i vostri risultati in termini di sostenibilità? Disponete di un sistema di reportistica interno? Vi affidate a consulenti esterni?
Utilizziamo un sistema di reportistica interno che ci permette di avere dei risultati che vanno ad identificare gli aspetti che riteniamo essere più importanti. Avere un reparto di sviluppo interno ci permette di avere in questo senso dei “vestiti su misura” che ci aiutano a valutare meglio tutte le casistiche.

Con stretto riferimento al settore merceologico in cui opera l’azienda, la sostenibilità viene identificata come driver di crescita o competizione?
Sicuramente la sostenibilità è per noi veicolo di crescita e uno stimolo per fare sempre meglio. In più ci viene da dire che è davvero l’unico approccio possibile esistente per permetterci di soddisfare i nostri bisogni, le nostre aspirazioni senza però intaccare quelle delle generazioni future.

In che misura l’aderire e l’adottare un protocollo di sostenibilità in questo periodo potrà permettere alle imprese di proiettarsi meglio verso la ripresa post Covid-19?
Il periodo di "restrizioni" che abbiamo attraversato ha forse avuto anche un effetto positivo: quello di sensibilizzare un po’ tutti sul piacere di fare acquisti sotto casa magari in sella a una bicicletta, riscoprendo l’anima del proprio quartiere, i volti e i protagonisti. Un ritorno dunque a una vita più autentica, fatta di tanti piccoli gesti e vissuta in equilibrio con l’ambiente che ci circonda. Il digitale può fare la sua parte in questo ritorno alle origini, semplificando alcuni momenti della quotidianità. Con Xtribe facciamo proprio questo: da un lato aiutiamo le piccole attività di vicinato a fiorire e a crescere e dall’altro facilitiamo le persone a trovare ciò che cercano nel negozio più vicino.

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: Rubriche, SustainableTalks