<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

“Italian Smart Cities”, il sito web dedicato alle città intelligenti italiane

italian smart cities - nonsoloambiente

Arriva sul web una piattaforma rivolta alle smart cities italiane. Si tratta dell' "Italian Smart Cities", sviluppata dall'Anci e presentata negli scorsi giorni a Roma.

Anche all'Italia serviva una piattaforma che raccogliesse le best practices delle città e le proposte innovative dei comuni. E' proprio per questo che è stata creata Italian Smart Cities, un sito che raccoglie oltre 1200 progetti legati alle città intelligenti.

Questa piattaforma coinvolge ben 110 città del nostro Paese, per un totale di 4 miliardi di euro investiti in vari progetti e iniziative, di cui hanno tratto beneficio più di 15 milioni di italiani.

"Italian Smart Cities" è un progetto dell'Osservatorio Nazionale ANCI sulle Smart City, che è stato presentato nei giorni scorsi a Roma da Francesco Profumo, Presidente dell'Osservatorio Smart City dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), e Piero Fassino, Presidente dell'ANCI, il quale lo ha definito "una piattaforma che viene dai comuni e serve ai comuni".

Vuoi scoprire di più sulla rendicontazione della sostenibilità d'impresa?  Scarica gratuitamente il nostro ebook!

Fondamentale l'apporto della città di Torino per la realizzazione della piattaforma: il capoluogo piemontese, infatti, oltre ad essere una delle migliori città intelligenti italiane, si è servito della collaborazione del Consorzio torinese TOP-IX, CSI Pie-monte, Torino Smart City, Rokivo e FightBean.

Il sito coinvolge una molteplicità di utenti, a partire dai cittadini che sono i primi beneficiari dei progetti ideati e sviluppati dalla piattaforma. Oltre a loro, sono coinvolti le Università e i centri di ricerca, gli uffici comunali, le pubbliche amministrazioni, le industrie, le piccole e medie imprese e le start up.

Grazie ad "Italian Smart Cities" tutti i progetti realizzati dai comuni italiani sono catalogati e a disposizione di tutte le altre città registrate. In questo modo, ad esempio, un comune italiano potrà prendere spunto dall'iniziativa di un'altra città, o "rubare" e migliorare il progetto di un altro centro italiano e metterlo a servizio dei propri cittadini.

Dunque "Italian Smart Cities" è una piattaforma che consente a tutti gli utenti di essere costantemente aggiornati sulle iniziative smart messe in atto dalle città italiane, e si pone come obiettivo non solo quello di raccogliere le best practices, ma di favorire la condivisione e il riuso di quest'ultime.

Molto positive le recensioni di Enzo Bianco, sindaco di Catania, Giorgio Mosca, consigliere generale di Confindustria Digitale, e Agostino Santoni, amministratore delegato di Cisco Italia, che vedono in "Italian Smart Cities" uno strumento utile e concreto per lo sviluppo dell'Italia, e "per disegnare il futuro del Paese", come sottolinea il dott. Profumo.

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: CSR & Imprese Sostenibili