<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Amministrazione Green Friendly? A Milano si tenta con le Eco-Printer

eco-printer-milano-nonsoloambiente

Il 26 novembre 2013 a Palazzo Isimbardi, alle ore 12, verrà presentato e sottoscritto pubblicamente, l'accordo di collaborazione tra Provincia di Milano e Toshiba, per la sperimentazione da parte di Palazzo Isimbardi della nuova “Tecnologia ECO-Printer” che la multinazionale ha messo a punto per le amministrazioni pubbliche che vogliono ridurre l'uso della carta, risparmiare e contribuire a ridurre le emissioni di CO2 nel pianeta.

La Provincia utilizzerà in via sperimentale l'esclusivo brevetto Toshiba che consente di riutilizzare fino a cinque volte lo stesso foglio di carta riducendo il consumo di carta negli uffici dell'80%: infatti la stampante utilizza un inchiostro cancellabile che può essere rimosso usando "un sistema a calore per cancellare testo e immagini da stampa”, in questo modo un foglio di carta può essere utilizzato per stampare un altro documento.

Cosa pensano gli italiani della sostenibilità? Scoprilo con l'ultimo  Osservatorio sulla sostenibilità!

In questo modo si può ridurre lo spreco ottenendo un notevole risparmio economico e attivare un reale percorso di sostenibilità ambientale.

La Provincia che ospiterà Expo 2015 è la prima amministrazione in Italia a sperimentare la “Tecnologia ECO-Printer”: in questi anni l'amministrazione provinciale ha sviluppato, nelle sue varie articolazioni, una nuova visione strategica che, collegata con l'innovazione, la sostenibilità economica, ambientale e sociale, sta consentendo di ridurre gli sprechi, trasformando gli scarti in continue risorse.

Scarica l'eBook: 4 premi per la sostenibilità ambientale

Tags: Studi e ricerche