<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Sostenibilità nel calcio: scudetto al Verona, Juve in serie B

Sostenibilità nel calcio scudetto al Verona, Juve in serie B

La società di marketing AvantGrade.com ha realizzato uno studio sulle emissioni di CO2 dei siti web della Serie A: il Verona è Campione d'Italia, il Torino, l'Udinese e la Roma sono in Champions League, mentre fanalini di coda sono Venezia, Bologna e Juventus.

Una classifica che non ha nulla a che fare con le reti segnate. AvantGrade.com, agenzia di SEO e intelligenza artificiale, ha preso in esame le emissioni di CO2 create dai siti web dei club della serie A, per stilare una graduatoria delle squadre più virtuose nell'ambito della comunicazione in chiave green. Lo studio, giunto alla seconda edizione, è realizzato con uno strumento che, sulla base di molteplici parametri informatici del codice html, stima i Kg di emissioni prodotte da una pagina web, paragonandole alla mediana mondiale.

Il Campionato della Sostenibilità

Secondo i dati raccolti, lo scudetto della sostenibilità digitale va a Verona, il cui sito produce 189 kg di CO2 in un anno, per un totale di -2% rispetto alla media mondiale. Seguono Torino (238 kg/anno e +24% rispetto alla mediana mondiale), Udinese (311kg/anno e +62%) e Roma (336kg/anno e +75%). Chiudono la classifica Juventus- ultima con 3.175 Kg di CO2 l’anno (+1.557% rispetto alla mediana)- Bologna e Venezia. Tra le big, male anche le milanesi: il Milan produce 1.036 kg di CO2, l’Inter 907 kg di CO2.

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

Calcio, web e surriscaldamento globale

Come confermato da recenti studi, ogni attività online porta con sé un imponente impatto ambientale in termini di emissioni di CO2, consumo di risorse idriche e di terreno, esacerbato dall'aumento di traffico digitale che la pandemia ha provocato nell'ultimo biennio.

Non fanno eccezione i siti internet che, contribuendo al surriscaldamento globale, meritano una riflessione in fase di progettazione e di gestione. Secondo il fondatore di AvantGrade.com Ale Agostini, il calcio-grande catalizzatore di passioni- ha una forte responsabilità nella sensibilizzazione attorno al tema e nell'orientare le scelte del settore digitale verso la sostenibilità. Esistono, infatti, ampi margini di miglioramento, in un comparto che utilizza in larga parte combustibili fossili per produrre l'energia necessaria ad alimentare data center e server, e che non sempre realizza siti web efficienti ed ottimizzati.

"Calcio e clima sono entrambi in un momento di forte cambiamento” ha dichiarato, commentando i risultati della graduatoria. “Con la classifica della Serie A dei siti web più eco sostenibili vogliamo aumentare la consapevolezza che anche il web inquina e contribuisce al cambiamento climatico, che quest'estate ha colpito il Belpaese. Il Web è il quarto paese al mondo in termini di emissioni CO2: fare pagine web più efficienti e eco-sostenibili significa fare qualcosa per contribuire alla lotta contro il cambiamento climatico. Il calcio, sport molto popolare, dovrebbe dare l'esempio."

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: CSR & imprese