<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Energia: nasce il Manifesto per l’energia del futuro per un consumo sostenibile

risparmienergetico

Edison, ENGIE e Sorgenia presentano il “Manifesto per l’energia del futuro”. Innovazione, sostenibilità e risparmio le chiavi per un mercato dell’energia liberalizzato e pienamente competitivo e prospettive di crescita per un consumo consapevole e sostenibile.

Innovazione, sostenibilità e risparmio. Sono questi i 3 punti cardine del Manifesto per l’Energia del Futuro, presentato a Roma da Edison, Engie e Sorgenia con lo scopo di costruire le regole per un mercato dell’energia più aperto e vicino alle esigenze e ai bisogni dei consumatori e delle imprese.

Si è avviato così un nuovo passo sul percorso di sensibilizzazione degli operatori del settore, della politica e dell’opinione pubblica sulla necessità di spingere lungo il processo di liberalizzazione del mercato sfruttando soprattutto le nuove frontiere tecnologiche.

Vuoi sapere quanto gli italiani sono informati sulle fonti rinnovabili? Clicca qui per scaricare l'abstract della ricerca

I tre partner dell’iniziativa propongono un modello in cui i clienti accedano ai servizi in modo diretto e intuitivo, con strumenti di vendita e di pagamento innovativi e sempre più interattivi, adatti alle esigenze di consumatori domestici e imprese, sottolineando fortemente il potenziale impatto positivo del progresso hi-tech rispetto a tutti e 3 gli aspetti chiave evidenziati.

Insomma, regole semplici ed efficaci nate da un dibattito su come garantire servizi energetici più moderni, efficienti e sostenibili, ritagliati sulle reali esigenze di consumatori e imprese.

Al dibattito hanno preso parte, tra gli altri, il Presidente della Commissione Industria del Senato, Massimo Mucchetti, il Vice Presidente della Commissione Attività Produttive della Camera, Ignazio Abrignani, il Presidente dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e i sistema idrico, Guido Bortoni e quello dell’Autorità Antitrust Giovanni Pitruzzella, i Capigruppo del PD alle Commissioni Industria del Senato e Attività produttive della Camera, Salvatore Tomaselli e Gianluca Benamati, oltre al Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Guidi, Carlo Stagnaro. Inoltre, sono intervenuti, Fabrizio D’Eredità di Google Italia, Pierfederico Pelotti di Accenture ed i rappresentanti delle seguenti associazioni dei consumatori e delle piccole e medie imprese: Adiconsum, Cittadinanzattiva, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Rete Imprese Italia.

Energia sostenibile ed efficienza sono parole che dovrebbero far parte sempre di più della quotidianità. Per questa ragione occorre diffondere su larga scala la cultura del risparmio energetico per ottenere un reale cambiamento nelle abitudini delle persone e convincere le imprese che la cultura della sostenibilità può avere anche un grande impatto economico.

Un'iniziativa urgente ed essenziale che vuole essere un contributo propositivo anche alla discussione parlamentare attualmente in corso sul Disegno di legge sulla concorrenza e garantire al nostro Paese di prepararsi a una delle più grandi sfide del futuro: l'innovazione energetica, per un consumo consapevole e sostenibile. 

Scarica l'ebook gratuito!  Strategia Energetica Nazionale, sfide e potenzialità dell'Italia verso il 2030

Tags: rinnovabili