<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Prorogata la nuova etichettatura per gli imballaggi

Etichettatura ambientale, scatta lobbligo per gli imballaggi

Di seguito il testo di modifica all'articolo precedentemente pubblicato, dovuto alle recenti nuove predisposizioni del governo in merito all'etichettatura degli imballaggi. 

Il DL “Milleproroghe” (Decreto Legge n. 228 del 30 dicembre 2021) allontana nuovamente l’obbligo dell’etichettatura ambientale sugli imballaggi. Contrariamente a quanto prospettato, la sua entrata in vigore- attesa per il 1° gennaio del 2022- dovrà aspettare il 1° luglio 2022.

In particolare, la disposizione prevede all’art. 11, la sospensione dell’obbligo di etichettatura ambientale degli imballaggi fino al 30 giugno 2022, nonché la possibilità per gli operatori del settore di commercializzare i prodotti privi dei nuovi requisiti di etichettatura ambientale già immessi in commercio o già provvisti di etichetta al 1° luglio 2022, fino a esaurimento scorte.

Al fine di sciogliere i dubbi che ancora oggi accompagnano la lettura e l’applicazione della disposizione che introduce l’obbligo di etichettatura ambientale degli imballaggi, l’art. 11, comma 2 del Decreto 228/21 ha inoltre sancito che: “Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, il Ministro della transizione ecologica adotta, con decreto di natura non regolamentare, le linee guida tecniche per l’etichettatura di cui al comma 5”.

Tale articolo prevede, quindi, che – entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del Decreto Milleproroghe – il Ministero della Transizione Ecologica, con un decreto di natura non regolamentare, adotti delle “linee guida tecniche per l’etichettatura ambientale degli imballaggi” che, presumibilmente, indicheranno a livello operativo alle aziende in che modo adempiere alla disposizione.

New call-to-action

Tags: Ambiente, Rifiuti