Project Sunroof: da Google uno strumento per scoprire il proprio potenziale fotovoltaico

 

Project Sunroof da Google uno strumento per scoprire il proprio potenziale fotovoltaico

Grazie ad una piattaforma simile a Google Maps, sarà possibile calcolare costi e benefici dell’installazione di pannelli solari sul tetto di casa. Una nuova iniziativa green del colosso di Mountain View.

Volete installare un impianto ad energia solare a casa vostra, ma non sapete da dove iniziare per calcolare costi e benefici? Lo staff di Google ha presentato nei giorni scorsi Project Sunroof, uno strumento semplice ed intuitivo che consente di calcolare il potenziale solare del vostro tetto e aiuta a progettare un impianto efficiente sulla base di dove si trova la vostra casa. Inoltre, la piattaforma permette anche di calcolare il risparmio annuo derivante dall’installazione dei pannelli solari.

Come funziona in pratica il Project Sunroof? Basta inserire l’indirizzo di casa e attendere l’analisi dei dati, effettuata da Google esaminando i propri database di immagini e mappe aeree in alta risoluzione (gli stessi utilizzati da Google Earth), la modellazione 3D del vostro tetto e le ombre proiettate da alberi o altre strutture. Vengono inoltre considerate tutte le possibili posizioni del sole nel corso dell’anno e - in base ai modelli storici dell’area dove abitate - le statistiche meteorologiche relative a nuvolosità, precipitazioni e temperatura, che potrebbero influenzare la produzione di energia solare. In questo modo, è possibile arrivare ad una stima molto realistica del quantitativo di sole che colpisce il vostro tetto nel corso dell’anno.

Una volta analizzati la struttura del vostro tetto, l’irraggiamento medio annuo disponibile e la vostra attuale bolletta energetica, Sunroof è in grado di fornivi dei consigli sulle caratteristiche che dovrebbe avere il vostro impianto ad energia solare (quanti pannelli posizionare, su quale area del tetto ecc.) per essere il più efficiente ed efficace possibile.

Ma non solo: la piattaforma consente anche di calcolare l’investimento necessario per la realizzazione dell’impianto (tenendo conto anche degli incentivi) e i benefici che potranno esserne ricavati in termini di risparmio sulla bolletta e possibilità di rivendere l’energia in eccesso sulla rete elettrica. Se poi vorrete passare alla realizzazione vera e propria del progetto, Sunroof fornisce anche un elenco di fornitori affiliati presenti nella vostra zona, ai quali richiedere un preventivo più preciso.

Vuoi sapere come comunicare le ultime ricerche della tua azienda nel settore  del fotovoltaico? Scarica gratuitamente il nostro ebook!

 

L’obiettivo del progetto è quella di dimostrare anche ai più scettici, dati alla mano, i vantaggi dell’energia rinnovabile a livello domestico. Ancora oggi, infatti, molte persone nutrono dei dubbi rispetto al fotovoltaico o non sanno come fare per avere una stima di redditività dell’impianto. Da questa diffidenza è partito l’ideatore di Sunroof, l’ingegnere di Google Carl Elkin, che ha dedicato a questo progetto il 20% del proprio tempo (Google consente ai dipendenti di lavorare su progetti paralleli in aggiunta al loro lavoro regolare).

“Oggi il costo dell’energia solare è ai minimi storici: una casa dotata di impianto solare può risparmiare ogni anno centinaia o addirittura migliaia di dollari sulla bolletta elettrica – spiega Elkin sul blog Google GreenNonostante questo, mi capita ancora spesso di incontrare delle persone convinte che il proprio tetto non sia abbastanza soleggiato oppure che il fotovoltaico sia troppo costoso. Queste persone stanno perdendo la possibilità di risparmiare denaro e di essere sostenibili”. Sunroof servirà proprio a incoraggiare gli investimenti in fonti energeticiche pulite presentando - dati alla mano - tutti i vantaggi di questa scelta. 

Per il momento, il nuovo servizio di Google è disponibile in via sperimentale solo in tre aree circoscritte: la baia di San Francisco, le città di Boston (Massachusetts) e Fresno (California). Il progetto per il futuro è però quello di espandere il servizio al resto degli Stati Uniti e successivamente a tutto il mondo.

Non è la prima volta che Big G si fa promotore di iniziative di sostenibilità ambientale. Dal 2007 Google è un’azienda carbon neutral ed ha investito oltre 1,5 miliardi di dollari a livello globale in progetti legati alle energie rinnovabili. Tra le iniziative più recenti, ricordiamo anche la partnership con #FutureIsClean, piattaforma di sensibilizzazione che vuole mobilitare cittadini e istituzioni in vista della prossima Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite (COP21).

Qui sotto potete vedere il video di presentazione ufficiale del Google Project Sunroof.

[iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/_BXf_h8tEes" frameborder="0" allowfullscreen ]
 
Scarica l'ebook gratuito:  Il futuro del fotovoltaico: sviluppi tecnologici e implicazioni per le aziende
 

Tags: fotovoltaico