<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Nuove regole sulle batterie: modificato il regolamento 1020/2019 a favore di una maggior sostenibilità

strasburgo - articolo MGP 11.03.2022

A seguito della discussione e della successiva votazione di ieri 10 marzo, con 587 voti favorevoli, 67 contrari e 40 astensioni, sono state introdotte nuove regole sulle batterie ed è stato modificato l’originario regolamento 1020/2019. Relatrice della discussione, l'Onorevole Simona Bonafè.

Le modifiche sostanziali risiedono nel fatto che:

  • Viene resa obbligatoria una due diligence sull’intera filiera produttiva onde evitare il mancato rispetto dei criteri di natura sociale oltre a quelli di natura ambientale, in primis il ricorso al lavoro minorile con i conseguenti rischi connessi ad approvvigionamento, lavorazione e commercio delle materie prime troppo spesso concentrati in pochi Paesi

  • Le batterie dovranno essere più facili da sostituire e più sostenibili, dove il termine sostenibilità si rifà ad una maggiore attenzione all’intero ciclo di vita del prodotto e non solo alla fase dell'end of life con particolare attenzione all’incidenza di carbonio

  • Lo smaltimento dei rifiuti dovrà essere più ambizioso incentivando il tasso di riciclaggio e l’utilizzo di tecnologie innovative che supportino il riuso.

Scopri i limiti e le opportunità dell'Economia Circolare! Scarica il nostro  approfondimento gratuito!

Rammentiamo che il regolamento originale era stato introdotto per supportare una maggiore economia circolare nel settore delle batterie riducendone impatto ambientale e sociale considerando che - in termini economici, base stime UE - il solo settore delle batterie per automobili dovrebbe registrare un volume d’affari che dal 2025 si attesta sui 250 miliardi di euro l’anno con la creazione di circa 5 milioni di nuovi posti di lavoro.

Per la prima volta nella legislazione europea - sostiene l’on. Simona Bonafè - il regolamento delle batterie stabilisce un insieme olistico di regole per governare un intero ciclo di vita del prodotto, dalla fase di progettazione allo smaltimento. Questo crea un nuovo approccio che promuove la circolarità delle batterie e introduce nuovi standard di sostenibilità che dovrebbero diventare un punto di riferimento per l’intero mercato globale delle batterie, tecnologia chiave per promuovere la mobilità sostenibile e per stoccare energia rinnovabile

Ora non resta che attendere che i Paesi membri recepiscano con celerità e dovizia quanto stabilito dal Parlamento Europeo disposto così a negoziare con i singoli governi locali affinché gli obiettivi di transizione ecologica vengano realmente perseguiti così come quelli di sostenibilità economica, sociale ed ambientale.

CTA Economia Circolare 2022

Tags: Economia Circolare, Mobilità, Ambiente, Sostenibilità