<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Nuova piattaforma GSE: quanto si risparmia con la riqualificazione energetica?

Nuova piattaforma GSE quanto si risparmia con la riqualificazione energetica

“Interventi e Simulatori” è la nuova piattaforma del GSE che permette di misurare i vantaggi economici dell’efficienza energetica nei settori dell'edilizia scolastica, dell'illuminazione pubblica, delle strutture ricettive e delle flotte auto aziendali.

L'efficienza energetica conviene. Ma quantificarne i vantaggi economici, oltre che quelli ambientali, non è sempre semplice e immediato. Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ha recentemente creato una piattaforma online, dedicata a misurare il risparmio ottenibile tramite interventi di riqualificazione energetica. Si chiama Interventi e Simulatori e nasce con l'intento di rendere più semplice e agevole il cammino verso una transizione verde nell'ambito dell'energia.

Vuoi sapere quanto gli italiani sono informati sulle fonti rinnovabili? Clicca qui per scaricare l'abstract della ricerca


Gli ambiti di simulazione

Quanto è possibile risparmiare, in termini strettamente economici, se si sostituisce- ad esempio- il vecchio impianto di riscaldamento con uno ad alta efficienza? E quali sono i vantaggi nell'impiego di LED nella rete di illuminazione? Interventi e Simulatori serve proprio per dare una risposta a tali quesiti, misurando i benefici ottenibili tramite operazioni di retrofit, che aggiungono nuove funzionalità a vecchie risorse. Quattro, al momento, sono i campi dove sarà possibile effettuare la simulazione:

  • edilizia scolastica: lo strumento permetterà alle amministrazioni locali di valutare l’installazione all’interno delle scuole di nuove caldaie a condensazione a gas naturale ad alta efficienza, approfittando degli incentivi assegnati dal Conto Energia;
  • illuminazione pubblica: si potrà verificare quanto conviene introdurre per le strade dei Comuni un'illuminazione a basso consumo, sfruttando i certificati bianchi o Titoli di efficienza energetica.
  • strutture ricettive: sarà possibile stimare i risparmi nella climatizzazione delle strutture turistico alberghiere, tramite l’uso di pompe di calore elettriche.
  • flotte auto aziendali: lo strumento consentirà di valutare la conversione della flotta aziendale alla trazione elettrica, considerando anche l’eventuale ricarica da colonnina elettrica in caso di comunità energetica.

Ma non è tutto: il simulatore GSE, è in grado non soltanto di produrre un’analisi tecnico-economica dell’intervento ipotizzato, ma di completarla calcolando i relativi benefici ambientali.


Uno strumento per semplificare la transizione energetica

L'efficienza energetica e la transizione in chiave rinnovabile costituiscono fattori decisivi per il raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione fissati a Parigi. Obiettivi che necessitano di strumenti concreti per essere raggiunti.
Nell’era della trasformazione digitale” ha affermato l'amministratore delegato di GSE Roberto Moneta, “il connubio tra innovazione e tecnologia è indispensabile per tramutare il cambiamento in opportunità”.

“Attraverso la predisposizione di strumenti volti a promuovere investimenti in grado di stimolare l’economia, il Gestore avvalora la sua natura di Istituzione della transizione energetica” ha dichiarato inoltre il Presidente del GSE Francesco Vetrò. “Siamo certi che i simulatori potranno costituire un utile strumento per le amministrazioni pubbliche e gli operatori di settore, al fine di meglio indirizzare gli investimenti nel comparto dell’efficienza energetica e delle rinnovabili”.

Scarica l'ebook gratuito!  Strategia Energetica Nazionale, sfide e potenzialità dell'Italia verso il 2030

Tags: rinnovabili