<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

No Impact in Progress®: l’impegno di ROELMI HPC per il mercato cosmetico e nutraceutico

No-Impact-in-Progress-l-impegno-di-ROELMI-HPC-per-il-mercato-cosmetico-e-nutraceutico

Salvaguardia dell’ambiente, innovazione tecnologica e sicurezza. Sono questi i tre pilastri sui quali si basa No Impact in Progress®, il progetto NIP®, che rispecchia la filosofia di ROELMI HPC.

L’idea di NIP,  No Impact in Progress®, nasce per dare un nome alle pratiche di lavoro e di convivenza perseguite da oltre 20 anni di attività da ROELMI HPC, azienda leader nella produzione di ingredienti attivi e funzionali per il mercato della cosmetica e della nutraceutica.

Una scelta volontaria e un impegno quotidiano rivolto all’ambiente e alla responsabilità sociale di impresa, che vede protagoniste azioni mirate a ridurre l’impatto ambientale delle attività produttive. Il punto di partenza è il prodotto e quindi l’intero ciclo di vita che va dalla produzione al trasporto, alla distribuzione e al consumo, fino ai costi di smaltimento dell’eventuale rifiuto. Ma rientrano nel progetto anche buone pratiche etiche e sostenibili rivolte a dipendenti, infrastrutture e fornitori.

Salvaguardia ambiente

L’azienda ha scelto di rendere i propri prodotti più sostenibili riducendo -per la loro produzione- il consumo di acqua e di energia e approvvigionandosi da fonti rinnovabili, il che si è tradotto in 36,6% di elettricità da energia pulita e di 3342 Kg di CO2 risparmiati con l’utilizzo di pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua (dati Sustainability Report 2018).

Particolare attenzione è rivolta alle pratiche di bioeconomia circolare per ridurre al massimo gli scarti di produzione. In questo caso, ROELMI HPC utilizza frazioni non edibili derivanti dalla produzione alimentare che vengono trasformati prima di diventare scarto, vengono trattati con tecnologie a basso impatto per diventare ingredienti cosmetici e nutraceutici di valore. L’obiettivo più ampio è quello di recuperare i sottoprodotti dell’industria alimentare e di fare “sistema” con aziende di altri settori per il recupero e riutilizzo di queste frazioni.

 

Scopri di più sul programma NIP e le possibili azioni di Responsabilità  Sociale d'Impresa!

 

Innovazione tecnologica

Anche l’innovazione tecnologica applicata agli studi si ispira al modello dell’economia circolare, con l’obiettivo di valorizzare i processi biologici naturali rispettando al contempo i più alti standard di qualità ed efficacia delle materie prime. Il know-how acquisito negli anni ha fatto di ROELMI HPC un’azienda esperta nell’utilizzo di tecnologie soft e a basso impatto ambientale, il cui portafoglio degli ingredienti è sviluppato attraverso due tecnologie principali: Biotech & Nature. Mentre la tecnologia Biotech si basa su processi di fermentazione, la tecnologia Nature punta a mantenere l’integrità della pianta, rispettando l’integralità del composto vegetale. La funzionalità di questi ingredienti è data dall’efficacia biologica che va oltre la composizione chimica, fondando la sua validità sulle sinergie dei composti.

Sicurezza

La sicurezza della persona è uno degli elementi chiave della filosofia aziendale: gli ingredienti sono infatti sottoposti a severi controlli e test di laboratorio (in-vitro, ex-vivo ed in-vivo) e per ogni prodotto immesso sul mercato è a disposizione un dossier completo dedicato. La scelta di ROELMI HPC di eliminare le microplastiche dai propri ingredienti va proprio in questa direzione, proponendo ai propri clienti del settore della cosmesi sostanze più sostenibili sia per l’ambiente che per la salute delle persone.

Obiettivi di sviluppo sostenibile

Nell’ottica di adottare politiche che vadano sempre più verso uno sviluppo realmente sostenibile, il programma NIP® focalizza l’attenzione sul conseguimento di ben 9 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile stabiliti dalle Nazioni Unite (Sustainable Development Goals - SDGs).

A partire dalla buona salute e benessere per le persone grazie alla scelta di ingredienti sicuri (Goal n.3), alla parità di genere, considerando che oltre il 50% delle posizioni manageriali in azienda sono ricoperte da donne (Goal n.5), fino all’attenzione ai dipendenti e agli ambienti di lavoro (Goals n.8 e n.9). La riduzione di rifiuti e di sostanze inquinanti in atmosfera e negli oceani soddisfa gli obiettivi dal n.12 al n.15, mentre l’ultimo dei 17 obiettivi “Rafforzare le modalità di attuazione rilanciare il partenariato globale per lo sviluppo sostenibile” è rispettato dagli accordi di partenariato con agenzie governative e centri di ricerca per rimanere aggiornati su questioni riguardanti la sostenibilità e l'ambiente.

Entro il 2025, l’azienda ha intenzione di estendere il programma NIP® a tutti i settori della Holding e di coinvolgere sempre più fornitori e clienti della filiera. No Impact in Progess® è un programma volontario ambizioso che però dimostra come sia possibile per le aziende intraprendere dei percorsi di sostenibilità che portino beneficio all’impresa, all’ambiente e al consumatore. Efficienza energetica e circolarità nei processi si traducono in maggiore competitività̀ che, se guidata da alti standard di innovazione, può creare valore economico rispettando l’ambiente e la persona.

New call-to-action

Tags: CSR & imprese