<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Le interviste del Direttore: Salvo Salerno

Le interviste del direttore Salvo Salerno

Intervista a Salvo Salerno di Reiwa Engine

SandStorm, progetto alla base di Reiwa Engine, è il primo robot per la pulizia dei pannelli solari. Da cosa è nata l’idea?

Rei-Wa. Ossia i due caratteri kanji della lingua giapponese che - semplificando - significano "ordine e armonia". E che fusi insieme indicano un concetto ben più alto, articolato, a cui siamo particolarmente legati. Un concetto che ci rappresenta e che ci identifica: “la nascita di una nuova era in cui regna l’armonia tra gli esseri umani, una primavera che arriva dopo l’inverno severo e segna l’inizio di un periodo che straborda di speranza.” Reiwa, proprio come un percorso di rinascita illuminato dalla fiducia nel futuro.

Ed è proprio una rinascita quella che avevamo in mente quando abbiamo deciso di fondare la nostra start up. Entrambi ci siamo dimessi dai ruoli e dall'azienda per la quale lavoravamo che si occupava di impianti industriali. Io ero il direttore commerciale per l'America latina, Salvatore era un degli ingegneri che si occupava di progettazione. Abbiamo lasciato tutto a Settembre 2019 e ci siamo rinchiusi in un garage, lì abbiamo realizzato il primo prototipo del robot a novembre dello stesso anno, poi ci siamo guardati intorno e abbiamo contattato i big dell'energia rinnovabile a livello mondiale. Il primo che si è fatto avanti è stato Enel, è venuto nel nostro garage ha capito il potenziale del prodotto. Il progetto è stato “accelerato” nell'Enel Innovation Hub di Catania ed Enel Green Power ha già sposato il progetto firmando una partnership per testare i nostri robot in alcuni loro impianti fotovoltaici localizzati in diverse parti del mondo. Il tutto dopo aver sottoposto con successo per buona parte del 2020 il robot ai test sulla tecnologia nei laboratori di Catania.

 

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

 

Grazie al progetto SandStorm la vostra start up è cresciuta moltissimo, tanto da avviare una partnership in esclusiva con Enel Green Power e partecipare allo Start up Unicredit. Quanto tempo e risorse sono state necessarie per arrivare a questo punto? E quali sono i vostri progetti futuri?

L’innovazione è il nostro motore, la sostenibilità energetica il nostro credo e la Sicilia il posto in cui abbiamo voluto fondare e portare avanti la nostra attività. Abbiamo scelto di non essere cervelli in fuga come tanti nostri coetanei. Abbiamo creduto e scommesso sulle opportunità che può offrire anche la nostra terra. Il progetto che condividiamo con Salvatore Occhipinti è quello di creare un centro di eccellenza di robotica ed intelligenza artificiale in Sicilia, nella terra da cui, tra mille difficoltà, stiamo provando ad imporci nel mondo. Vorremmo provare a fare business a livello mondiale valorizzando le migliori risorse umane che il nostro territorio ci mette a disposizione. Questa la nostra principale scommessa e la sfida che abbiamo lanciato ai big della robotica a livello internazionale. Per questo oggi siamo così orgogliosi di sedere al tavolo di importanti player nazionali ed internazionali come A2A ed ENEL, convinti che, insieme al loro supporto, possiamo fare tanto anche noi per l’economia circolare e per la transizione energetica del nostro prezioso territorio.

 

Quanto la vostra terra, la Sicilia, è stata importante per l’ideazione e realizzazione del progetto? Credete che Reiwa Engine possa contribuire attivamente a creare realtà per cui i giovani di domani non siano costretti ad abbandonare la vostra ricchissima terra di origine?

Un’idea vale solo per il modo in cui è stata realizzata, non semplicemente perché la si ha avuta. La differenza la fanno sempre le motivazioni personali dei fondatori, tanto più si è motivati, tanto più è basso il rischio di non superare qualunque fallimento. L'insegnamento più significativo che posso trasmettere ai giovani innovatori del futuro è che per vincere, il rischio va affrontato, mai evitato. Il percorso verso il cambiamento è parecchio faticoso e tortuoso, ma se si crede veramente in un progetto, il rischio minore resta quello di commettere degli errori.

 

SALVO SALERNO
CMO e Founder
Ha acquisito negli anni competenze finanziarie e commerciali lavorando per primari gruppi italiani. Ha consolidato la sua formazione nel business delle energie rinnovabili ricoprendo il ruolo di Responsabile Commerciale Europe & Latin America per una società operante nel
settore degli impianti industriali e della robotica applicata nell’abito delle energie rinnovabili. Ha inoltre esperienza imprenditoriale essendo Amministratore Unico della società ZEG Srls che svolge attività di intermediazione commerciale in ambito nazionale ed internazionale.
Lavora a stretto contatto con il CEO alla definizione della roadmap aziendale e definisce le strategie commerciali e di marketing della società REIWA, coordinando i vari team di lavoro."

 

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

 

Nonsoloambiente.it si pone da sempre come obiettivo quello di fornire un’informazione chiara e contestualizzata su primari argomenti di attualità che abbiano ricadute dirette o indirette sull'ambiente. La rubrica, realizzata su base settimanale e pubblicata nella giornata del martedì,  si basa sulla realizzazione di interviste condotte dal direttore in modo autonomo o a fronte di valutazione di temi o iniziative particolari, corredati di dati. Per informazioni scrivete a: direzione@nonsoloambiente.it

Tags: Rubriche, Le interviste del Direttore