<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Le interviste del Direttore: Marco Preti

Le interviste del Direttore Marco Preti

Per le Interviste del Direttore di oggi abbiamo intervistato Marco Preti di CRIBIS

CRIBIS è una società leader nella fornitura di informazioni per la gestione di supply chain internazionali e nella valutazione di aziende italiane ed estere. Da cosa è nata l’idea di costituire SYNESGY, la digital platform globale specializzata nella valutazione delle aziende in ambito ESG?

Il processo produttivo e la supply chain contribuiscono in media per il 90% dell’impatto complessivo di un’azienda. SYNESGY rappresenta un supporto nel percorso di adesione ai principi di sostenibilità e un partner che accompagna le aziende verso la transizione sostenibile delle aziende da un punto A a un punto B. Adottare una politica aziendale attenta ai criteri ESG è una scelta che viene premiata dagli investitori e consumatori, per questo CRIBIS aiuta le aziende a indirizzare i propri sforzi in quella direzione e a comunicare la loro sensibilità verso queste tematiche, attraverso strumenti standardizzati, digitali e globali che vanno a misurare l’impegno aziendale e i risultati ottenuti.

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

I primi risultati ottenuti da SYNESGY sono confortanti in termini di applicazione degli ESG da parte delle aziende?

Sono già più di 250 i capofiliera che hanno aderito al progetto e stanno utilizzando la piattaforma e il questionario verso tutti i propri fornitori per tracciare il loro impatto di sostenibilità in tutta la filiera. 150.000 i fornitori in fase di censimento. 20.000 i fornitori, aziende grandi e piccole, che hanno già aderito al percorso. Una testimonianza importante dell’attenzione verso questi temi. Le sorprese (positive) non mancano, abbiamo incontrato delle bellissime realtà imprenditoriali che si impegnano ogni giorno verso degli obiettivi di transizione ecologica.

Quale dei 3 criteri ESG risulta essere il più difficile da attuare e per quale ragione?

Forse l’Environmental è l’aspetto più complesso, perché contempla l’insieme dei criteri ambientali che valutano come l’azienda si rapporta all’ambiente in generale. E ‘composto da una serie numerosa di fattori ed è complesso. Ma ogni aspetto dell’ESG lo è. Sono percorsi lunghi, ma come ho detto abbiamo incontrato aziende virtuose che decidono di misurarsi con serietà su questi temi. Ma ci vuole tempo, è un percorso.

Marco Preti
Da più di dieci anni è Amministratore delegato di CRIBIS, società del Gruppo CRIF, leader in Italia nei servizi per la gestione del credito commerciale e per lo sviluppo del business nel mercato nazionale ed estero. E’ inoltre, Direttore Generale della business unit CRIF dedicata alla Business Information & BPO e Amministratore Delegato di CRIBIS Credit Management. Da diversi anni ricopre ruoli internazionali all’interno del Gruppo in Giordania, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Polonia e Germania ed è membro del Consiglio di Amministrazione di Credit Data Research Italia e di Workinvoice.

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: Rubriche, Le interviste del Direttore