<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Investire nell’innovazione digitale porta benefici alle aziende

Investire nell’innovazione digitale porta benefici alle aziende

Le aziende che investono nell'adozione di pratiche sostenibili finalizzate al miglioramento del proprio impatto su ambiente e persone registrano una serie di benefici, di breve e lungo periodo.

Lo studio, dal titolo "Le transizioni gemelle: digitale e sostenibilità alleati per cambiare l'Italia", è stato realizzato dall'Istituto per la Competitività (I-Com) e Join Group, società benefit di business advisory, e presentato nell'ambito di Futur#Lab, un progetto nato dalla collaborazione tra I-Com e WINDTRE con l'obiettivo di contribuire al ruolo fondamentale del settore delle telecomunicazioni nell'accompagnare la transizione digitale, anche nell’ottica del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Tra i fattori che avranno il maggior impatto in termini di sostenibilità ambientale e sociale, le imprese mettono al primo posto il cloud computing, le competenze digitali e la cybersecurity, insieme alla dematerializzazione, all'automazione e alla flessibilità dei processi. Fondamentale, quindi, il ruolo della connettività, in particolare del 5G, per abilitare l'uso dell'Internet of Things e della domotica.

CTA formazione 2022

In merito alla diffusione del 5G, l'Italia risulta ancora indietro rispetto ai Paesi più avanzati in termini di copertura. A maggio 2021, infatti, raggiungeva appena il 7,3% del territorio nazionale. Secondo il report, però, le intenzioni di investimento degli operatori mostrano per il 2026, anche senza alcun intervento pubblico, una copertura del 95% del territorio nazionale, con le regioni del Mezzogiorno che potrebbero raggiungere il 100%. Già adesso, secondo lo studio, le tecnologie digitali svolgono un ruolo essenziale per accelerare la transizione verso modelli più sostenibili. In particolare, risulta fondamentale sostenere le piattaforme della Digital Transformation: l'utilizzo del 5G è fondamentale per l'abilitazione dei servizi dell'Internet of Things, che potrebbe portare vantaggi in termini di efficienza e sostenibilità, ed è altrettanto importante incentivare il digitale applicato al tema della decarbonizzazione: tutto questo attraverso politiche che rendano gli spostamenti più efficienti, migliorino lo svolgimento dei processi produttivi, e permettano una gestione più efficiente delle operazioni e l'incremento delle attività di monitoraggio e valutazione degli impatti. A questo proposito, il report propone di finanziare voucher per l'acquisto di tecnologie più performanti e più sostenibili, sia da parte delle imprese finali che degli enti della Pubblica Amministrazione. A livello aziendale, potrebbe essere utile prevedere vantaggi fiscali per le reti private aziendali 5G, in particolare per l'automazione dei processi industriali nell'ottica Industria 4.0/Transizione 4.0. In questa direzione anche la proposta, rimarcata da diverse aziende, di lanciare una campagna di comunicazione istituzionale per promuovere la cultura digitale e diffondere una corretta informazione sul 5G.

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: Sostenibilità, CSR & Imprese