<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Il Bauhaus europeo: il futuro dell’architettura europea prende forma

Il Bauhaus europeo il futuro dell’architettura europea prende forma

La Commissione europea ha pubblicato il 15 settembre una comunicazione in cui è stato definito il concetto di Bauhaus europeo, contemplando una serie di azioni politiche e di finanziamenti a supporto del settore.

Il Bauhaus europeo rientra nel Green Deal e va a rafforzare le politiche dettate dall’Unione europea in termini di edilizia, efficientamento energetico, creazione di nuovi posti di lavoro.

Cosa prevede la comunicazione del 15 settembre

La comunicazione del 15 settembre prevede che il Bauhaus europeo sia incentivato da alcuni fondi e programmi europei, tra cui, Horizon Europe per la ricerca e l’innovazione, il programma LIFE per l’ambiente e l’azione per il clima e il Fondo europeo di sviluppo regionale. In particolare, il plafond delle risorse stanziate per finanziare i progetti ammonterà a circa 85 milioni di Euro per il periodo 2021-2022. Nel documento è inoltre riportato che verrà istituito un Laboratorio per il nuovo Bauhaus europeo.

La Commissione istituirà un Laboratorio per il nuovo Bauhaus europeo, i cui componenti avranno il compito di creare e sperimentare nuovi strumenti e soluzioni. Il laboratorio lavorerà su una serie di temi tra cui la creazione di un vero e proprio marco del nuovo Bauhaus, la definizione di meccanismi di finanziamento innovativi e l’elaborazione di indicatori di prestazione.

Il Bauhaus al fine di poter essere concretamente attuato dovrà poggiare su quattro assi tematici:

  • Il contatto con la natura;
  • Il senso di appartenenza;
  • Il dare priorità ai temi rilevanti;
  • L’adozione di una filosofia di lunga vita.

Scopri i trend di mercato della bioedilizia in Italia

 

I primi vincitori del premio del nuovo Bauhaus europeo: 3 i progetti italiani premiati

Il 16 settembre la Commissione ha annunciato i 20 vincitori dei premi del nuovo Bauhaus europeo e delle “stelle emergenti del nuovo Bauhaus europeo”, intendendosi per tali i giovani talenti di età inferiore ai 30 anni. Tre sono i progetti italiani vincitori del premio:

Le prossime tappe

La Commissione ha previsto una serie di azioni che partiranno già a partire da settembre 2021 per l’attuazione del Bauhaus europeo. E’ possibile inviare le candidature da settembre 2021 sino al 25 gennaio 2022. Un gruppo di esperti selezionerà i primi cinque progetti nella primavera 2022. Nuovi bandi per poter partecipare al Bauhaus europeo saranno aperti nei prossimi mesi per il periodo 2022-2023. Per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale.

Scarica l'ebook gratuito  "L'edilizia sostenibile fra trend di mercato e materiali eco-compatibili"

Tags: Edilizia Sostenibile