<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Quali sono gli effetti dei cambiamenti climatici sulle infrastrutture?

infrastrutture cambiamenti climatici

Un gruppo di esperti ha indagato sugli effetti che i cambiamenti del clima esercitano sulle infrastrutture più importanti.

Gli effetti del cambiamento climatico sull'ambiente si manifestano in modi diversi: dagli incendi alle grandi inondazioni, sono molti i fenomeni che mettono a dura prova le infrastrutture più importanti di un Paese.
Un gruppo di ingegneri ha studiato l’ impatto che i cambiamenti del clima stanno avendo sulle grandi opere, dalle infrastrutture di trasporto alle reti idriche.

L’impatto del cambiamento climatico sul sistema trasporti

Se, da una parte, la presenza della stessa rete di trasporti impatta sul clima, anche il cambiamento climatico riversa i suoi effetti su queste infrastrutture. Il professor David Levinson, esperto ingegnere della School of Civil Engineering, ha esaminato gli effetti del climate change sulla rete di trasporti. Per Levinson "La questione ha a che fare con i trasporti in due modi. In genere, il trasporto su strada e aereo rappresentano i principali fattori che contribuiscono al cambiamento climatico, costituendo il 23% delle emissioni di CO2 ".

Allo stesso tempo, “i trasporti sono anche vulnerabili, in particolare a causa del fatto che molte strutture come strade e terminal degli autobus si trovano nelle zone di oggetto di inondazione. Ad esempio il New Jersey Transit ha perso 120 milioni di dollari per i danni agli autobus dopo l'uragano Sandy”. In generale, condizioni climatiche estreme come piogge torrenziali, caldo e congelamento possono causare problematiche rilevanti alla rete stradale, che dovrà subire sempre più interventi. Ciò si traduce in un aumento dei costi e una diminuzione della sicurezza per gli utenti.

I ponti e la resistenza ai cambiamenti climatici

I ponti sono strutture fondamentali all'interno di una rete stradale. Si tratta di strutture a rischio quando si parla di fenomeni climatici estremi. Il Professor Wije 'Ari' Ariyaratne ha affermato che "i ponti iniziano a deteriorarsi non appena vengono aperti al traffico, ma sono generalmente progettati per una durata di servizio di oltre 100 anni. I test hanno dimostrato che, con una corretta manutenzione, la maggior parte dei ponti esistenti funziona bene senza compromettere la sicurezza". Tuttavia, ha precisato il Professor 'Ari' Ariyaratne, “i cambiamenti climatici possono avere ripercussioni sulla sicurezza, le prestazioni e la longevità dei ponti esistenti e, in casi estremi, possono persino provocare la perdita di alcuni ponti a causa di temperature troppo basse o troppo alte, alluvioni e incendi boschivi”.

Vuoi saper di più sul Green deal europeo e sugli obiettivi di  decarbonizzazione 2050? Scarica gratuitamente il nostro ebook!

L’impatto sulle reti idriche

Le condizioni climatiche estreme hanno un impatto anche sulle reti idriche: per Marjorie Valix della School of Chemical and Biomolecular Engineering ci sono diversi pericoli da tenere in considerazione. "I cambiamenti climatici possono avere un impatto sulle infrastrutture che trasportano acqua in quattro modalità chiave: attraverso l’aumento o la diminuzione delle precipitazioni, l’innalzamento dei livelli del mare e le temperature più elevate".

Come spiega la professoressa Valix, “L'aumento delle precipitazioni può portare a danni alle infrastrutture e al deflusso del suolo; la diminuzione delle precipitazioni può portare a un aumento dell'inquinamento dell'acqua, a causa di un calo della portata idrica. L'aumento delle temperature dell'aria e dell'acqua porta a una più rapida evaporazione e corrosione delle risorse e un innalzamento del livello del mare potrebbe influire sia sulla disponibilità che sulla qualità dell'approvvigionamento idrico, a causa dell'intrusione di acqua salata nelle falde acquifere e nelle reti di distribuzione”.

Comunica su Nonsoloambiente.it le iniziative della tua azienda volte a  contrastare i cambiamenti climatici!

Tags: cambiamenti climatici