<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Milano è così: una campagna per dire addio ai mozziconi di sigaretta per terra

milano e sigarette - nonsoloambiente-1

Dei 5 milioni di mozziconi prodotti ogni giorno dai fumatori milanesi, circa 1,25 milioni vengono gettati a terra. Distribuiti gratis 25.000 posacenere portatili e 3.000 cenerini per “Milano è così”, la campagna contro la dispersione dei mozziconi per le strade.

Milano città: per le strade, un tappeto di mozziconi di sigarette. Ogni giorno si stima vengano prodotti dai fumatori meneghini 5 milioni di mozziconi, 1,25 dei quali vengono gettati a terra nonostante in città siano presenti circa 25mila cestoni che consentono a chiunque di spegnere e gettare la “cicca” in maniera appropriata e sostenibile.

Uno scenario apocalittico se si tiene conto del fatto che la città è popolata da un esercito di 400mila fumatori abituali su 2 milioni di persone, fra abitanti e city users, che producono 90 tonnellate annue di mozziconi e che in natura uno solo di questi impiega fino a 5 anni per deteriorarsi totalmente.

Qual è l'attuale scenario italiano sulla gestione dei rifiuti? Scopri le iniziative per rendere più efficiente la raccolta

Per queste ragioni, dal 16 novembre parte la campagna di sensibilizzazione e informazione "Milano è così, non buttarla a terra" realizzata da AMSA, Gruppo A2A e JTI (Japan Tobacco International) con il patrocinio del Comune di Milano, per stimolare comportamenti socialmente virtuosi tra i fumatori e rendere la città più bella e pulita.

Un hashtag ufficiale #usailposacenere; 310 manifesti affissi nelle zone centrali della città e all'interno delle metropolitane; 3.000  "Cenerino", posaceneri da esterno pensati per bar e ristoranti, interamente realizzati in cartone e alluminio riciclati e prodotti in collaborazione con CIAL (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo Imballaggi in Allumino) e Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo Imballaggi a Base Cellulosica); 25.000 posacenere tascabili pret-a-porter, realizzati da JTI, distribuiti gratis ai fumatori insieme a una card della campagna all'uscita della metropolitana M1 nelle stazioni di Duomo, Cadorna, Lima e Lotto. Questi i numeri della campagna nata dalla creatività di due studentesse dell'Istituto Europeo di Design di Milano, Lisa Campo e Martina Strata, che hanno partecipato al contest internazionale Clean City Lab promosso da Jti, per contrastare una delle peggiori cattive ed incivili abitudini più diffuse al mondo. 

“È un'iniziativa molto importante che informa e sensibilizza su un tema cruciale per il decoro della nostra città. Anche in questi mesi di Expo, Amsa ha assicurato a tutti i cittadini e i visitatori piazze e strade pulite e accoglienti, ma è fondamentale anche il contributo dei singoli. […] Penso che, come accaduto con la recente campagna contro l'abbandono delle deiezioni canine, anche questa iniziativa riscontrerà un esito positivo tra i milanesi, che si contraddistinguono da tempo per senso civico e sensibilità ambientale" ha dichiarato l'assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran.

Hai un servizio o prodotto legato al settore dei rifiuti? Scopri come  sviluppare il tuo business!

Tags: Rifiuti