<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Top 20 società quotate 2014, le aziende green godono di ottima reputazione online

top-20-brand-reputation-nonsoloambiente

La classifica stilata da Reputation Manager, società leader nell'analisi della reputazione online, rivela una forte presenza di marchi d'impronta green fra le aziende più premiate dalla fiducia degli utenti.

I dati, sempre di più e sempre più spesso, lo dimostrano: i consumatori premiano le aziende green. Lo conferma la rete, strumento democratico per eccellenza, canale privilegiato per costruire una solida reputazione aziendale e prezioso bacino di informazioni preso in esame dalla classifica “Top 20 società quotate 2014” stilata da Reputation Manager.

La società, leader in Italia proprio nell'analisi dei trend in merito alla reputazione online dei marchi e delle figure di rilievo pubblico, con la sua più recente analisi consegna lo spaccato di un consumo teso a premiare aziende che promuovono sostenibilità e innovazioni green. Al primo posto, con 73,2 punti su 100, si piazza infatti Bio-on, realtà bolognese che dal 2007 opera nel settore delle biotecnologie applicate ai materiali comuni. Creata allo scopo di dar vita a prodotti naturali ottenuti da scarti di lavorazione agricola grazie a energia da fonti rinnovabili, gode di un'ottima reputazione in rete grazie all'86% di contenuti positivi a fronte di nessuna lesività.

Cosa pensano gli italiani della sostenibilità? Scoprilo con l'ultimo  Osservatorio sulla sostenibilità!

E se al secondo e al terzo posto si posizionano, rispettivamente con 64 e 62,2 punti, l'azienda di digital advertising Triboo Media e la società di email marketing Mail Up, ecco che, distribuite in classifica a poca distanza fra loro, non si fanno attendere altre aziende che si occupano dello sviluppo di sistemi energetici da fonti rinnovabili: PLT Energia, protagonista del mercato dell’energia rinnovabile, si posiziona al quarto posto con 54,2 punti; Ecosuntek, che si occupa di sviluppa impianti fotovoltaici ed eolici, conquista l’ottavo con 52,5 punti mentre il Gruppo Green Power, attivo nel settore energie rinnovabili ed efficientamento energetico per il mercato domestico nazionale, occupa il dodicesimo posto con 48,6 punti. Al 18esimo posto con 45,5 punti, Energy Lab, Laboratorio dell’Energia impegnato nella ricerca e l’innovazione nel settore dell’ambiente e dell’energia completa il computo delle aziende green-oriented, .

Le società quotate su Aim Italia nel 2014 godono in generale di una buona reputazione” ha dichiarato Andrea Barchiesi, CEO di Reputation Manager. “Si tratta infatti di aziende impegnate in ambiti innovativi come le energie rinnovabili e il digitale, e per questo tendono a beneficiare della reputazione positiva del settore in cui operano. Un ottimo esempio che ci fa capire come la reputazione di un brand sia un complesso sistema che influenza ed è influenzato da fattori interni e esterni più o meno estesi”. Elementi in continua evoluzione, insomma, che corrispondono ad altrettante, variegate scelte o comportamenti ma che, sempre più di frequente, trovano nella sostenibilità un denominatore comune.

Scarica l'eBook: 4 premi per la sostenibilità ambientale

Tags: Studi e ricerche