<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Presentato a Ecomondo AMICO DELL'AMBIENTE: Vicino a te e alla natura

ecomondo-riciclo-tappi-di-plastica-nonsoloambiente

Si sente spesso parlare di raccolta separata dei tappi di plastica, o per meglio dire di polietilene o polipropilene, che poi vengono rivenduti per i più disparati progetti (sociali, benefici, ecc.). Le bottiglie sono invece di polietilene tereftalato - quello che conosciamo come Pet - e il processo di riciclaggio è differente. Dividerli, dunque, è un gesto corretto, che fa bene all'ambiente e non solo.

Amico dell'Ambiente, progetto nato dal gruppo ICAT e presentato a Ecomondo lo scorso 7 novembre, nasce come mezzo di sensibilizzazione ed educazione sui temi del riciclo, e promuove la raccolta di tappi in plastica. Un valido aiuto sia all'ambiente sia alle associazioni e alle scuole che aderiscono. La plastica raccolta, infatti, è ripagata a peso ai partecipanti al progetto: in questo modo possono auto sostenersi economicamente e finanziare progetti e iniziative. Con la raccolta di tappi, inoltre, sono realizzate cassette in plastica riciclata. In questo modo tutti gli aderenti al progetto potranno vedere il risultato concreto del loro impegno e comprendere il ciclo di vita di un tappo: dal suo utilizzo e riciclo, fino alla sua reintroduzione nel mercato.

Quanto gli italiani sono preparati sulla raccolta differenziata? Scopri i risultati del sondaggio 2019 con focus sulla plastica!

Una volta raccolti, i tappi sono portati nell'apposito centro di lavorazione, macinati e in seguito rilavorati. Al termine del processo si ottengono cassette in plastica riciclata (30x40; 30x20) per il trasporto di frutta e verdura. La progettazione di queste ultime è stata affidata al Parco Scientifico e Tecnologico Galileo. Attraverso la collaborazione con realtà importanti nell'ambito ecologico come CO.N.I.P. e CO.P.I., il progetto ha potuto superare i confini della provincia di Padova, dalla quale era partito, e assicura un servizio affidabile e di alta professionalità. Le cassettine prodotte possono essere certificate per ortofrutta e sono quindi perfettamente adatte come imballaggio per il settore ortofrutticolo. Amico dell'Ambiente, inoltre, organizza visite guidate presso Plastic Nord e Imball Nord, le aziende che si occupano di lavorare il materiale plastico raccolto nel padovano. Qui gli alunni di scuole materne, elementari e medie, potranno assistere alle varie fasi del processo produttivo. In questo modo gli studenti saranno informati sull'importanza del riciclo e del rispetto ambientale.

Giovanni Giantin – fondatore del progetto racconta: "Amico dell'Ambiente è un'iniziativa partita a livello locale, ma che oggi si sta espandendo su tutto il territorio italiano. Sul sito e sulla pagina Facebook, infatti, riceviamo quotidianamente richieste di informazioni da tutte le regioni. Si sta creando una comunità molto attiva: è il segno di una sensibilità ormai matura sui temi del riciclo e del riuso. Ed è anche un segnale forte che ci indica la strada per il futuro: solidarietà ed ecologia possono essere alleate, perché hanno origine dalla idea che il futuro dell'ambiente e il futuro delle persone sia parte importante delle scelte quotidiane di ognuno di noi. Ora il passo da fare è per noi quello di coinvolgere le istituzioni, per far si che diventino promotrici e catalizzatrici di un fenomeno importante su tutto il territorio nazionale".

Scarica l'abstract del sondaggio:  "Gli italiani e la raccolta differenziata"

Tags: Ambiente, Rifiuti