<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Legambiente lancia un portale open data per contrastare il consumo di suolo

Legambiente-lancia-portale-open-data-per-contrastare-consumo-suolo

Attraverso il sito web è possibile conoscere lo stato dell'arte della cementificazione in Italia, lasciare le proprie segnalazioni e i propri contributi. L'obiettivo è duplice: realizzare una mappatura dettagliata e sensibilizzare i cittadini.

Legambiente continua la sua battaglia in prima linea contro il consumo di suolo in Italia, sfoderando una nuova arma tecnologica e alla portata di tutti: si tratta del nuovo portale stopalconsumodisuolo.crowdmap.com, sito web open data studiato per monitorare i “mostri” e gli sprechi dell'edilizia su tutto il territorio.

Attraverso il portale, l'associazione ambientalista chiama a raccolta tutti i cittadini affinché postino il loro contributo e le loro segnalazioni. L'obiettivo della raccolta di informazioni è quello di poter creare una mappatura il più possibile dettagliata e realistica dell'avanzamento del consumo di suolo nel nostro Paese.

Vuoi scoprire di più sulle imprese e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?  Scarica gratuitamente l'abstract del nostro eBook!

Il sito web è strutturato in modo semplice e intuitivo, per permettere il facile contributo: la mappa in home page mostra gli aggiornamenti in tempo reale e chiunque può accedere alle segnalazioni relative a qualsiasi parte del territorio italiano. Un sistema di notifiche permette di ricevere aggiornamenti su tematiche o aree d'interesse, garantendo l'accesso ad informazioni inerenti la tematica della cementificazione e della tutela ambientale.

In questo modo, stopalconsumodisuolo.crowdmap.com si pone anche come strumento per la sensibilizzazione e la consapevolezza del peso delle singole azioni: l'acquisto di una casa si può tradurre in una scelta di tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale, se si punta al recupero e non alla costruzione ex novo. Il sito web sfrutta al massimo le potenzialità della comunicazione digitale, attraverso la raccolta di materiale fotografico e video.

“Stop al consumo di suolo” è un portale, ma anche un hashtag, che accompagna la campagna di sensibilizzazione lanciata da Legambiente a seguito della presentazione del dossier “Basta case vuote di carta”. Lo studio analizza lo stato dell'arte del consumo di suolo e la diffusione di case inutili, strutture fatiscenti che potrebbero invece costituire una importante risorsa per chi ne ha bisogno se debitamente recuperate.

Scarica l'ebook gratuito: Come rendicontare la sostenibilità d'impresa!

Tags: CSR & Imprese Sostenibili