<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Consumatori e marche: parola d’ordine relazione, sostenibilità e qualità

consumatori-marche-relazione-sostenibilità-qualità-nonsoloambiente

Una ricerca presentata dal settimanale OGGI in collaborazione con Centromarca fotografa le aspettative degli utenti nei confronti dei grandi brand del futuro.

Cresce l'aspettativa degli utenti verso le marche: andando oltre lo storytelling e il racconto di sé, i consumatori chiedono ai grandi brand del futuro di investire nella costruzione di una relazione autentica basata sulla fiducia e sull'attenzione alle sue esigenze.

Il quadro emerge dalla ricerca intitolata "Il valore della qualità – Prodotti di Marca: le aspettative dei consumatori", presentata nei giorni scorsi dal settimanale RCS OGGI in collaborazione con Centromarca.

L'indagine, condotta da AddedValue, ha analizzato i dati provenienti da oltre 5.800 questionari raccolti attraverso oggi.it e compilati dagli utenti che hanno partecipato alla seconda edizione del concorso "OGGI vinci la qualità delle grandi marche"; un'operazione che ha registrato 17 mila utenti e oltre 125 mila partecipazioni.

Cosa pensano gli italiani della sostenibilità? Scoprilo con l'ultimo  Osservatorio sulla sostenibilità!

Con lo scopo di indagare le aspettative del consumatore nei confronti della marca per il futuro - in particolare in relazione ad ambiti e attività da presidiare - la survey si è concentrata su 3 settori e 6 aree di indagine: caratteristiche di prodotto, iconografia, valori, vibe, reputazione e tratti di personalità.

Le risposte dei consumatori mettono in luce come sempre più spesso qualità fa rima con sostenibilità: in particolare nel settore Food, oltre alla sicurezza delle materie prime, viene considerato un tratto fondamentale che la produzione sia localizzata in Italia. In tema di acquisti volti alla cura della persona e della casa, emerge grande attenzione alle tematiche ecologiche, dove le parole chiave sono materie riciclabili, la sostenibilità e il ridotto impatto ambientale. Nel settore Elettrodomestici, infine, gli aspetti più rilevanti riguardano l'innovazione e la trasparenza della comunicazione.

Dall'analisi dei dati, in linea con la passata edizione, emerge che i rispondenti sono prevalentemente donne (69%), vivono in famiglia (40%) e hanno un atteggiamento verso gli acquisti dei prodotti di marca più razionale che emotivo: in particolare il 60% degli intervistati dichiara infatti di essere attento al rapporto qualità-prezzo, di confrontare varie alternative, di effettuare l'acquisto solo dopo essersi ben informato, ma anche di essere disposto a pagare di più per un prodotto soddisfacente.

Scarica l'eBook: 4 premi per la sostenibilità ambientale

Tags: Studi e ricerche