<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Approvato InvestEU: il programma da 400 miliardi di Euro

Approvato InvestEU il programma da 400 miliardi di Euro

Il Parlamento europeo il 9 marzo ha approvato in sessione plenaria il programma InvestEU con 496 voti favorevoli, 57 contrari e 144 astenuti.

InvestEU comporterà la messa a disposizione degli Stati membri di circa 400 miliardi di Euro, risorse che potranno essere utilizzate per il periodo dal 2021 al 2027.

Cos’è InvestEU

InvestEU rientra in Next Generation EU, il pacchetto da 750 miliardi di euro creato dalla Commissione europea al fine di aiutare i 27 Paesi membri a far fronte alle gravi conseguenze derivanti dalla pandemia da Covid-19. Scopo primario di InvestEU sarà promuovere investimenti strategici, sostenibili e innovativi in specifici settori che si sono rivelati strategici soprattutto in questi ultimi 12 mesi.

Le aree di intervento di InvestEU

Le risorse di InvestEU saranno destinate dunque alle seguenti aree di intervento:

  • infrastrutture sostenibili (circa il 38%);
  • ricerca, innovazione e digitalizzazione (25%);
  • Piccole e medie imprese ( di seguito PMI) (26%);
  • investimenti sociali e competenze (11%).

Quali sono le imprese che hanno presentato la Rendicontazione non finanziaria?  Scoprilo scaricando l'ebook gratuito!

Infrastrutture sostenibili

Lo sviluppo sostenibile occuperà un ruolo primario nella struttura di InvestEU. Nel corpo del documento di approvazione si legge difatti che ingenti investimenti riguarderanno le infrastrutture ed in particolar modo l’interconnessione, l’efficienza energetica e la creazione di uno spazio unico dei trasporti europeo. Le infrastrutture coinvolte nel processo di innovazione saranno ambientali, marittime e digitali. Queste ultime rivestono e rivestiranno un ruolo fondamentale per velocizzare il processo di trasformazione digitale dell’economia europea.

Ricerca, innovazione e digitalizzazione

Il fondo InvestEU apporterà linfa vitale a settori trainanti dell’economia quali la ricerca, l’innovazione e la digitalizzazione. InvestEU finanzierà progetti tecnicamente ed economicamente sostenibili che promuoveranno lo sviluppo di reti, cluster e poli di innovazione digitale.

Piccole medie imprese (PMI)

Le PMI, nonostante rappresentino la maggior parte delle realtà imprenditoriali presenti sul territorio europeo e rivestano fondamentale importanza, sono state fortemente colpite dalla pandemia. Le PMI soffrono inoltre di una maggiore difficolta ad accedere alle fonti di finanziamento rispetto alle imprese più grandi. InvestEU si impegna a fornire adeguato sostegno economico (ad esempio tramite operazioni di leasing) non solo alle PMI ma anche alle start-up innovative così da permettere loro di conseguire maggiore competitività ed attrattività sul mercato.

Investimenti sociali e competenze

La pandemia da Covid19 ha sottolineato quanto sia ancora carente la presenza di infrastrutture sociali nel tessuto europeo. Il fondo InvestEU dovrebbe essere quindi utilizzato per sostenere gli investimenti sociali nel settore dell’istruzione, della formazione. Nel settore della formazione sono incluse le competenze dei lavoratori.

L’attenzione verso l’ambiente

Non solo nella scelta di individuare aree di intervento ben precise ma anche nel corpo del documento di approvazione, il Parlamento europeo sottolinea l’importanza dell’ambiente nelle decisioni politiche presenti e future. In particolare, una quota minima del 30% della dotazione complessiva di InvestEU dovrebbe contribuire al raggiungimento degli obiettivi in materia di clima.  Il contributo di InvestEU in ottica green sarà rendicontato attraverso un sistema dell’Unione di indicatori climatici che sarà anche oggetto di elaborazione da parte della Commissione. Tutti i progetti dovranno inoltre rispettare il principio “do no significant harm”, non arrecare un danno significativo all’ambiente.

Scarica l'ebook: Aggiornamenti normativi in Italia in ambito ambientale

Tags: Diritto e Legislazione