<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

#COP21: ecco gli eventi in programma a Parigi nei giorni della conferenza sul clima

2b6800ed3449797f0570e3909a6130fd

Nonostante la cancellazione di molti eventi per ragioni di sicurezza, sono numerosi gli appuntamenti in programma nei giorni della conferenza mondiale sul clima (Parigi, 30 novembre-11 dicembre) ad oggi confermati.

L'attesa è finita: dal 30 novembre all'11 dicembre si svolgerà a Parigi la conferenza mondiale sul clima COP21, “la migliore risposta al terrorismo” secondo le parole del Presidente francese François Hollande.

Dopo l'apertura ufficiale, 32 sale all'interno del Grand Palais- Bourget, tra cui il centro conferenze riservato alle persone accreditate, saranno dedicate ai negoziati sul clima. Cuore e centro nevralgico dell'evento saranno le sale delle assemblee plenarie, dove si metterà il punto finale alla strategia internazionale condivisa che tutti attendiamo. Al di là degli incontri istituzionali veri e propri, a seguito dei drammatici avvenimenti del 13 novembre il Governo francese ha annullato molti eventi accessori, che avrebbero dovuto tenersi durante la conferenza e coinvolgere la società civile in spazi aperti e nei luoghi emblematici della città.

Vuoi saper di più sul Green deal europeo e sugli obiettivi di  decarbonizzazione 2050? Scarica gratuitamente il nostro ebook!

Prima vittima illustre dell'agenda, la Marcia in favore del Clima del 29 novembre, che non avrà luogo nella capitale; tuttavia, gli organizzatori d'oltralpe non hanno esitato a lanciare un appello sui social affinché, nel resto del mondo, si marci anche in nome dei parigini. Il risultato è massiccio, con 57 marce confermate, di cui decine sono previste nella stessa Francia. Al contrario, come si legge in una nota ufficiale rilasciata nei giorni scorsi, “la totalità delle manifestazioni organizzate negli spazi chiusi e agevolmente bonificabili saranno mantenuti”.

Ecco alcuni appuntamenti al momento in programma, corrispondenti ad altrettanti occasioni in cui gli addetti ai lavori e la società civile possono essere coinvolti nell'evento. 

- Caring for climate (30 novembre-11 dicembre): lanciata dal Segretario Generale dell'Onu Ban Ki-Moon nel 2007, è un'iniziativa che mira a un coinvolgimento sempre maggiore di aziende e industrie nella definizione di strategie e pratiche per combattere il cambiamento climatico.

- La Galerie by world efficiency- Muséè de l'air et del l'Espace, Le Bourget (2-9 dicembre): l'apertura della galleria, esposizione di soluzioni a basse emissioni per i professionisti del settore, è confermata con l'eccezione del 6 dicembre.

- Climate Generations (1-11 dicembre): quasi 360 conferenze e 60 proiezioni presentate in quest'area dedicata al pubblico. L'apertura è confermata ogni giorno con l'eccezione di domenica 6 dicembre. 

- Sommet des Élus locaux pour le Climat (4 dicembre): all' Hôtel de Ville Anne Hidalgo, Sindaco di Parigi e Michael Bloomberg, inviato speciale delle Nazioni Unite per le città e il cambiamento climatico, si rivolgeranno alle amministrazioni territoriali affinché siano fissati obiettivi ambiziosi e misure concrete per ridurre le emissioni.

- Solutions COP21 (4-10 dicembre): l'esposizione, dedicata all'esperienza-clima, è gratuita e aperta a tutti al Grand Palais.

- World Climate Summit (6 dicembre): giunto al sesto anno, il forum raggruppa il mondo degli affari, della finanza e degli interlocutori politici, per un dibattito parallelo e complementare ai negoziati destinato a continuare nella due giorni (7 e l'8 dicembre) del Sustainable Innovation Forum 2015.

Per il programma completo e per un aggiornamento in tempo reale sugli eventi che gravitano intorno alla COP21, rimandiamo al sito e alle pagine social ufficiali. 

Comunica su Nonsoloambiente.it le iniziative della tua azienda volte a  contrastare i cambiamenti climatici!

Tags: cambiamenti climatici