<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=688850&amp;fmt=gif">

Alla scoperta della Smart Energy Area di Milano Bovisa

intervista-andrea-gibelli-fnm

La Smart Energy Area è un progetto sperimentale che coniuga mobilità sostenibile, tecnologia smart e design a Milano Bovisa. Intervista al Presidente del Gruppo FNM Andrea Gibelli.

Nuove opportunità per completare l’offerta del trasporto pubblico di Milano, incentivando modelli di spostamento sostenibili e condivisi. L'intento del nuovo progetto sperimentale “Smart Energy Area” nella stazione di Bovisa è chiaro e dichiarato, così come lo sono i principi cui si ispira. 

Per conoscerne quadro complessivo e dettagli, abbiamo rivolto alcune domande ad Andrea Gibelli, presidente del Gruppo FNM.

Identikit del progetto: quali sono i punti di forza e le principali innovazioni?

Si tratta di un progetto sperimentale, frutto di un approfondito lavoro di ricerca, finanziato da Regione Lombardia attraverso un bando sostenuto da fondi europei. Smart Energy Area è una innovativa piattaforma erogatrice di energia pulita, allestita nella piazza antistante la stazione di Milano Bovisa di FERROVIENORD, in grado di offrire un ampio "catalogo" di servizi di mobilità per consentire a pendolari e viaggiatori di coprire "l'ultimo miglio" e ottimizzare i loro spostamenti quotidiani. Presenta postazioni di ricarica e condivisione di veicoli leggeri elettrici (biciclette, scooter e monopattini per le brevi e medie percorrenze); aree di sosta e colonnine elettriche per le auto private; una rastrelliera per le biciclette private; locker refrigerati per ritirare la spesa e i prodotti freschi.

Tra tutti gli elementi proposti, cito alcuni esempi particolarmente interessanti. Gli scooter elettrici non hanno più bisogno di essere collegati con cavi alla presa elettrica, ma la ricarica avviene tramite un sistema a induzione. Sempre lo scooter elettrico è dotato di un sistema igienizzante del casco a raggi ultravioletti che si attiva ogni volta che il mezzo è nella sua postazione. Parlando delle e-bike, è da notare la  dotazione di un sistema aggiuntivo (un indicatore di svolta) per la sicurezza stradale. Infine, da sottolineare lo schermo touch screen che permette di visualizzare la mappa della città e di verificare in tempo reale la qualità dell’aria. 

Vuoi conoscere i più recenti progetti corporate di mobilità sostenibile rivolti  ai dipendenti? Scarica l'ebook gratuito!

Mobilità sostenibile ed energie rinnovabili. Qual è l’importanza di un’iniziativa di questo tipo per una città come Milano e che tipo di risposta vi aspettate dalla sperimentazione?

La Smart Energy Area è un’iniziativa di rango internazionale perché sa coniugare il design, che è uno dei nostri pilastri del sistema Paese con la tecnologia, cioè la capacità di consentire a qualunque mezzo di mobilità elettrica di potersi approvvigionare. È un progetto di natura sperimentale ma siamo particolarmente orgogliosi di questa iniziativa che finalmente colloca Milano e la Lombardia ai vertici del settore. La scommessa di FNM è quella di coprire l’ultimo miglio a zero impatto ambientale su tutta la Lombardia per consentire alle persone di muoversi in maniera smart durante gli spostamenti quotidiani, da casa fino alla stazione e dal lavoro alla stazione.

La sostenibilità ambientale spesso porta con sé risvolti positivi a 360°. Quali benefici, in termini di qualità della vita e ripercussioni sociali, ci si attende possano avere i milanesi da questo progetto?

L’iniziativa ha come sua idea centrale quella di mettere il cittadino al centro della mobilità. L’obiettivo è individuare innovazioni tecnologiche in grado di migliorare l’esperienza quotidiana dei nostri utenti, con risvolti positivi sulla qualità della vita. Smart Energy Area rispecchia perfettamente il piano industriale di FNM che prevede che le stazioni siano rifunzionalizzate non più come solo luogo di transito, ma come luogo di servizi complementari al viaggio, accompagnando le persone nelle loro necessità non strettamente legate alla mobilità ma alla vita quotidiana. 

Cofinanziata da Regione Lombardia nell'ambito del Bando “Smart Fashion and Design”, l’iniziativa può contare sul sostegno dei partner FERROVIENORD, AERFRIGOR, S&h e Fondazione Politecnico di Milano. Non resta che seguire gli sviluppi di questa sperimentazione dalle grandi potenzialità.

Scarica l’ebook gratuito:  Mobilità sostenibile, opportunità e vantaggi per le aziende

Tags: mobilità sostenibile